salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 6 giugno 2014

Riforma giustizia: Orlando parla a l'Espresso

Un’idea di Giustizia che “deve diventare una risorsa e non un freno alla competitività del paese”. Un piano che comincia dal processo civile e da un nuovo Csm, da interventi concreti che non riguardino solo codici, ma anche tecnologie e risorse umane.

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando racconta il suo programma di riforma globale, da presentare entro fine giugno, in un lungo colloquio con il giornalista Giovanni Tizian del settimanale l’Espresso.

[MVC]