salta al contenuto

www.giustizia.it

domenica 24 settembre 2017

Intercettazioni: meno discrezionalità a polizia giudiziaria

Il ministro della Giustizia Andrea Orlando fa il punto sulla riforma delle intercettazioni in un'intervista a Il Sole 24Ore a firma di Giovanni Negri Raffaella Calandra.

Il guardasigilli propone un doppio brogliaccio con meno discrezionalità per la polizia giudiziaria. L'obiettivo è quello di assicurare il diritto alla riservatezza stralciando ciò che serve all'attività investigativa da materiale, invece, del tutto irrilevante.

Il ministro Orlando, allinterno dell'intervista al quotidiano di Confindustria, parla anche del nuovo Codice antimafia, di carcere e di riforma del Csm.