salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 21 marzo 2014

Carceri: nasce la Carta dei figli dei genitori detenuti
Orlando: primi in UE a tutelare bambini e adolescenti

Ministero della Giustizia. Firma del protocollo d'intesa a tutela del rapporto tra figli e genitore detenuto. Da sinistra, la presidente dell’Associazione Bambinisenzasbarre Onlus Lia Sacerdote, il garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora, il guardasigilli Andrea Orlando e il presidente della Commissione straordinaria per la tutela e promozione dei diritti umani Luigi Manconi (foto Agostino Scudieri). Ministero della Giustizia. Il guardasigilli Andrea Orlando firma il protocollo d'intesa a tutela del rapporto tra figli e genitore detenuto (foto di Agostino Scudieri).

Per la prima volta in Europa ed in Italia un Protocollo d'Intesa a tutela dei diritti dei 100mila bambini e adolescenti che entrano nelle carceri italiane. Lo firmano, alle ore 16:00 presso la Sala Livatino del Ministero della Giustizia, il guardasigilli Andrea Orlando insieme al garante per l’infanzia e l’adolescenza Vincenzo Spadafora e alla presidente dell’Associazione Bambinisenzasbarre Onlus Lia Sacerdote.

La Carta dei figli dei genitori detenuti riconosce formalmente il diritto di questi minorenni alla continuità del proprio legame affettivo con il genitore detenuto e, al contempo, ribadisce il diritto alla genitorialità.

All'incontro interviene anche il presidente della Commissione straordinaria per la tutela e promozione dei diritti umani Luigi Manconi.