salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 29 ottobre 2012

Conclusa visita Severino in Medio Oriente
Incontri bilaterali in Israele e nei Territori Palestinesi

Gerusalemme. Il saluto della guardasigilli Paola Severino in occasione della cerimonia inaugurale della mostra Ansa 'Fotografandoci'

Gerusalemme. Giovedì 25 ottobre la ministro della Giustizia Paola Severino partecipa al vertice di Governo Italia-Israele. Nell’ambito dei colloqui bilaterali, la guardasigilli incontra il proprio omologo Yaakov Neemann e, assieme alla delegazione italiana guidata dal Presidente del Consiglio Mario Monti, viene ricevuta dal Presidente dello Stato di Israele Shimon Peres e dal Primo Ministro Benjamin Netanyahu.

La visita di Paola Severino prosegue venerdì 26 ottobre al Memoriale dei martiri dell’Olocausto, lo Yad Vashem.



Domenica 28 la guardasigilli è alla Knesset, dove viene ricevuta dallo Speaker On. Reuven Rivlin prima di partecipare in rappresentanza del Governo italiano alle celebrazioni per l’anniversario della morte di Yithzaak Rabin.



Sempre il giorno 28, l'incontro con il Presidente della Corte Suprema d’Israele Asher Dan Grunis. In calendario anche una conferenza alla Hebrew University dedicata al ruolo delle giurisprudenze nazionali nello sviluppo del diritto internazionale, con particolare riferimento alla precedente attività di avvocato della prof.ssa Severino in processi per crimini internazionali – primo tra tutti quello a carico dell’ex ufficiale delle SS Erich Priebke.

 


La guardasigilli partecipa inoltre ad un incontro con esponenti del mondo femminile israeliano e inaugura la mostra dell’Ansa Fotografandoci.

 


Altri momenti particolari della visita in Israele: l'incontro al Tempio con la Comunità Italiana di Gerusalemme, dove la guardasigilli è accompagnata dal Presidente dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane Renzo Gattegna, e l'invito della Comunità a condividere lo Sheudat Shabbat, il tradizionale evento conviviale del venerdì.

Altrettanto fitto il calendario di impegni nei Territori Palestinesi. Sabato 27 ottobre, a Ramallah, Paola Severino incontra il ministro della Giustizia dell’Autorità Nazionale Palestinese Ali Mohanna e, sempre in giornata, i vertici delle principali istituzioni, anche internazionali, operanti nei Territori, fra cui l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati Palestinesi in Medio Oriente (UNRWA), l’Ufficio dell’Unione Europea per il Sostegno alla Polizia Palestinese (EUPOLCOOPS), l’UNESCO, la Cooperazione Italiana ed il PMSP, Programma di Sostegno alle Municipalità Palestinesi. A Betlemme, infine, la guardasigilli visita la Basilica della Natività e incontra i Religiosi Italiani di Terra Santa.

In conclusione della visita, sollecitata dai giornalisti italiani, la guardasigilli ha risposto ad una domanda sulla sentenza dei giudici di Milano nel processo per i diritti televisivi Mediaset: