salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 21 maggio 2012

Attentato Brindisi: vertice con Severino e Cancellieri
"Vile colpire ragazzi schierati dalla parte dello Stato"

Brindisi. I ministri della Giustizia Paola Severino e dell'Interno Annamaria Cancellieri si recano questa mattina presso la prefettura della città pugliese per partecipare ad un vertice con le forze di polizia e gli inquirenti che stanno indagando sull'attentato davanti alla scuola Morvillo Falcone avvenuto sabato mattina.

Già sabato scorso, non appena appresa la notizia dell’accaduto, la guardasigilli, in Sardegna per visitare alcuni istituti penitenziari, aveva espresso “orrore e raccapriccio” ai microfoni di Sky Tg24, sottolineando quanto sia “importante che tutto il Paese si stringa attorno alle famiglie per la perdita di giovani vite” e concludendo “perdere giovani vite è una vera tragedia nazionale. E la nostra è una sofferenza vera”. 

Concetto ribadito ieri in un'intervista pubblicata sul quotidiano Il Mattino: "Io penso che colpire delle giovani vite che hanno avuto la consapevolezza e anche il coraggio di schierarsi dalla parte dello Stato e della legalità resti un atto di estrema vigliaccheria che tutti, e ripeto tutti senza eccezioni, devono condannare".

 

 

[MVC]