salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 14 maggio 2012

14-16 maggio: Paola Severino negli Stati Uniti
Famiglia, economia e Onu al centro del viaggio

New York. Il ministro della Giustizia Paola Severino con Duncan Niederauer, CEO di NYSE Euronext (photo by http://benhider.photoshelter.com)

New York, Newtown, Hartford, e di nuovo New York. Quattro tappe ed una serie di incontri di rilievo per il ministro della Giustizia Paola Severino in visita negli Stati Uniti fino al 16 maggio. La guardasigilli è accompagnata dal capo di Gabinetto Filippo Grisolia, dal capo Dipartimento per gli Affari di Giustizia Eugenio Selvaggi, dal Consigliere Diplomatico Carlo Perrotta e dal Consigliere per le Tematiche Sociali e della Devianza Antonino Gullo.

 

  • Articolo Reuters del 14 maggio 2012 (ita - eng)


Lunedì 14, il ministro Severino incontra il Governatore del Connecticut Dannel Malloy ed il Commissario responsabile per l’amministrazione carceraria Leo Arnone, che accompagna la delegazione italiana nella visita alla prigione di Stato Garner Correctional Institution. Inoltre, ad Hartford, la guardasigilli incontra alcune esponenti della National Organization of Italian American Women (NOIAW).
 


Il giorno seguente visita alla sede della Family Court di Manhattan, dove il ministro Severino incontra l’Administrative Judge for NYC Edwina Richardson. A seguire, trasferimento presso il ‘big board’ Stock Exchange, sede della borsa di New York dove, nel corso di una colazione di lavoro con alcuni rappresentanti del mondo economico, finanziario e legale, la guardasigilli illustra la novità italiana dei Tribunali delle imprese.

 


La visita negli Stati Uniti si conclude il giorno 16, con l’intervento di Paola Severino al Palazzo di Vetro delle Nazioni Unite, in occasione della Conferenza con i ministri della Giustizia e degli Affari Esteri dell’America Centrale, dedicata al tema del contrasto alla criminalità organizzata transfrontaliera.

 

 [MVC]