salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 28 luglio 2011

Nitto Francesco Palma è il nuovo guardasigilli
Succede al dimissionario Angelino Alfano

Ministero della Giustizia: passaggio delle consegne fra Angelino Alfano e Nitto Palma - copyright di Agostino Scudieri

E' il senatore Nitto Francesco Palma il nuovo ministro della Giustizia. Succede al dimissionario Angelino Alfano, attuale segretario nazionale del Pdl. Nel pomeriggio di ieri la firma del decreto di nomina da parte del presidente della Repubblica, oggi il giuramento al Quirinale.

Romano, 61 anni, magistrato di Cassazione, è stato giudice istruttore presso il tribunale di Vicenza, sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Roma e, per due volte, sostituto procuratore nazionale antimafia. Al dicastero di via Arenula, dal dicembre 1994 al novembre 1995, ha ricoperto gli incarichi di vicecapo di Gabinetto e direttore dell’Ufficio Relazioni Internazionali. Nel presente governo Berlusconi è stato sottosegretario al ministero dell'Interno.

Le prime dichiarazioni da guardasigilli e alcune anticipazioni sulle linee guida del suo dicastero nelle tre interviste apparse oggi su Corriere della Sera, La Stampa e Il Mattino.

 

[MB]