salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 11 giugno 2009

Intercettazioni: via libera della Camera al provvedimento del Governo.
Alfano: ddl equilibrato, ora rapida lettura da parte del Senato

Angelino Alfano

Camera dei Deputati. Con 318 voti a favore, 224 contrari e 1 astenuto, l'Assemblea di Montecitorio approva a scrutinio segreto il disegno di legge in materia di intercettazioni telefoniche, telematiche e ambientali; modifica della disciplina in materia di astensione del giudice e degli atti di indagine; integrazione della disciplina sulla responsabilità amministrativa delle persone giuridiche. "Abbiamo raggiunto dopo un anno di lavoro il giusto equilibrio tra la tutela della segretezza delle comunicazioni, sancita dalla Costituzione, la privacy dei cittadini e il diritto ad informare, che non è quello di infangare i cittadini", dichiara con soddisfazione il ministro della Giustizia Angelino Alfano. Il provvedimento, presentato dal guardasigilli e approvato dal Consiglio dei Ministri giusto un anno fa, passa ora all'esame del Senato della Repubblica.

 


[MB]