salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 11 settembre 2008

GIUSTIZIA: INCENTIVI AI MAGISTRATI CHE SCELGONO SEDI DISAGIATE
OK DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI AL DECRETO-LEGGE DEL GUARDASIGILLI

image_19465
Palazzo Chigi. Lo aveva promesso lo scorso agosto, all'indomani delle minacce ad un pm di Gela e dell'allarme lanciato dal locale procuratore sul fatto che nessun magistrato sceglie di andare a lavorare in sedi difficili come quelle siciliane. Così, alla ripresa dei lavori dopo la pausa estiva, il guardasigilli Angelino Alfano presenta in Consiglio dei Ministri un decreto-legge che prevede incentivi economici ai magistrati disponibili al trasferimento nelle sedi disagiate. Nella riunione di Governo, approvato, fra gli altri provvedimenti, anche un ddl Pari Opportunità-Interni-Giustizia con le nuove misure contro la prostituzione.