salta al contenuto

www.giustizia.it

mercoledì 7 giugno 2006

DAP: DOMANI A UDINE CONVEGNO CONCLUSIVO DEL PROGETTO FRIULI

Programma per la tutela delle minoranze linguistiche storiche in ambito penitenziario

Il programma è stato finanziato dal Fondo nazionale per la tutela delle minoranze linguistiche storiche, ex art. 9 della legge 482/99 ed è composto dai progetti Friuli e Sardegna.

I due progetti sperimentali hanno consentito di promuovere, in alcuni istituti delle due regioni, l'uso della lingua, le tradizioni, le attività culturali e socio lavorative tipiche delle minoranze tutelate, attraverso una serie di iniziative e servizi in favore della popolazione detenuta, dei loro familiari e degli altri utenti esterni: sportelli linguistici, stage formativi per gli operatori, traduzioni in sardo e friulano delle norme penitenziarie, corsi di mosaico, laboratori artigianali e infopoint.

Tale iniziativa, condotta dai PRAP in stretta collaborazione con gli enti e gli organismi locali, costituisce una novità assoluta per l'Amministrazione penitenziaria e apre nuove opportunità di reinserimento dei detenuti integrate fra carcere e territorio.