salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 7 aprile 2006

COMMEMORAZIONE DELL'AGENTE RAFFAELE CINOTTI

Venticinque anni fa veniva ucciso da un gruppo di brigatisti l'agente di custodia Raffaele Cinotti, in servizio presso la Casa circondariale di Roma Rebibbia. Il ministero dell'Interno lo ha riconosciuto vittima del dovere ai sensi della legge 466/1980.