salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 11 maggio 2010

Anticorruzione: al Senato inizia iter ddl governo
Alfano partecipa ai lavori in Commissione

Silvio Berlusconi ed Angelino Alfano

"Mi occuperò personalmente del passaggio in Commissione: spero di fare presto, non voglio si perda tempo". Così il ministro della Giustizia parlando del ddl anticorruzione che inizia oggi il suo iter parlamentare davanti alle commissioni riunite Affari Costituzionali e Giustizia del Senato della Repubblica.

Il disegno di legge, approvato dal Consiglio dei Ministri il 1° marzo scorso, è stato fortemente voluto dal Governo e dal presidente Berlusconi: la corruzione è una tassa occulta per il cittadino e non vogliamo ci sia più. Il nostro piano - sottolinea Alfano, che partecipa ai lavori della 73° seduta delle commissioni 1° e 2° riunite - poggia su pilastri quali l'inasprimento delle pene e le buone prassi nella Pubblica Amministrazione, per eliminare lacci e laccioli per superare i quali spesso di paga la tangente".


 


[MB]