salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 12 novembre 2018

Il conflitto d'interessi priorità del governo: è nel contratto

Il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede
Intervenendo alla trasmissione radiofonica Zapping su Radio 1, il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede ha affrontato il tema del conflitto d'interessi. "Abbiamo sempre detto che la stampa deve essere libera e per questo servirebbe una legge sul conflitto d'interesse che riguarda anche gli editori, affinché non ci sia dietro ai giornali un editore che abbia un conflitto di interessi e abbia vantaggi a orientare l'informazione in un senso rispetto che a un altro. Tutto questo perché la narrazione non sia condizionata".
 
In precedenza sui profili social Bonafede aveva specificato: "La legge sul conflitto di interessi è nel contratto di governo, per noi è una battaglia fondamentale e si farà. Su questo c'è l'impegno del MoVimento da sempre. Ci occuperemo anche di conflitto di interessi in editoria per avere finalmente stampa libera e pluralismo in Italia".