salta al contenuto

www.giustizia.it

mercoledì 7 novembre 2018

Alla Polizia Penitenziaria 196 milioni dal Decreto

Agenti di Polizia Penitenziaria
Un sostegno economico alla Polizia Penitenziaria. Con l'approvazione del decreto sicurezza in Senato, entrano nella legge nuovi stanziamenti per il Corpo per un totale di oltre 196 milioni di euro. Sei milioni saranno già a disposizione entro la fine del 2018: di questi, oltre quattro milioni e mezzo verranno destinati all’acquisto di nuove uniformi e di vestiario per gli agenti. Nel 2019 alla forza di polizia saranno destinati 15 milioni, mentre a partire dal 2020 e sino al 2026 la Penitenziaria potrà disporre di 25 milioni all’anno.
 
Una boccata d’ossigeno necessaria per intervenire con urgenza sul potenziamento, sull’implementazione e sull'aggiornamento dei beni strumentali, oltre che sulla ristrutturazione, sulla manutenzione degli edifici e sull'adeguamento dei sistemi di sicurezza. L’obiettivo, infatti, è quello di creare immediatamente le condizioni affinché il corpo possa svolgere il proprio lavoro nel migliore dei modi. All’interno del decreto, inoltre, è presente una norma che prevede la creazione di un nucleo speciale per l’acquisizione, l’analisi e l’elaborazione di dati e informazioni provenienti dall’ambiente penitenziario, da inviare alla Procura nazionale Antimafia e Antiterrorismo. 
 
Secondo il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, con questi provvedimenti “comincia il percorso di valorizzazione di un corpo che per troppo tempo, e colpevolmente, è stato messo ai margini pur essendo la prima sentinella della sicurezza dei cittadini italiani”.
 
[GR]