salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 2 agosto 2018

Carceri, CdM vara schema decreto di riforma ordinamento penitenziario
Bonafede: più qualità di vita nelle carceri, garantendo certezza della pena

Palazzo Chigi. Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, ha approvato lo schema di decreto legislativo sulla riforma dell'ordinamento penitenziario.

"Abbiamo modificato il vecchio decreto, su cui le commissioni di Camera e Senato avevano dato parere negativo, salvando  tutto ciò che poteva essere salvato". Lo ha dichiarato il Guardasigilli al termine della riunione del Governo.

"Il Ministero della Giustizia e il Governo - ha continuato Bonafede - stanno lavorando per migliorare la qualità della vita nelle carceri garantendo comunque la certezza della pena. Il fulcro della nostra iniziativa è coniugare certezza della pena e la funzione rieducativa della stessa".

In Consiglio dei Ministri, sempre su proposta del Guardasigilli, sono stati approvati anche gli schemi di decerto legislativo sulla revisione del casellario giudiziale e sulle spese per le operazioni di intercettazioni.
 

[GL]