salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 8 luglio 2016

Procura europea, e-justice e cybercrime:
Orlando al Consiglio GAI di Bratislava

Bratislava. Il guardasigilli Andrea Orlando interviene alla riunione informale GAI Bratislava. I ministri della Giustizia UE partecipanti alla riunione informale GAI

Procura europea, e-justice/e-communication e cybercrime sono i temi all’ordine del giorno della riunione dei ministri della Giustizia europei, che si incontrano oggi a Bratislava, in Slovacchia, nella seconda giornata di lavori del Consiglio informale GAI. Per il guardasigilli Andrea Orlando e i ministri della giustizia e degli affari interni UE si tratta del primo appuntamento del semestre di presidenza slovacca nonchè la prima occasione di incontro dopo la cosiddetta Brexit.

Sull’importante tema della procura europea, il nostro Paese è da tempo impegnato in prima linea per far passare un testo ambizioso che preveda la costituzione di un organismo capace di contrastare gravi forme di criminalità e che a tal fine sia dotato degli strumenti necessari per lavorare in maniera indipendente ed efficace.

Gli altri due temi all’ordine del giorno del Consiglio, e-justice/e-communication e cybercrime, sono entrambi di grande attualità, vista la necessità di dotare l’Unione Europea di un sistema in grado di contrastare il diffondersi di crimini che utilizzano in modo talvolta molto sofisticato le nuove tecnologie informatiche.

 

[LS]