salta al contenuto

www.giustizia.it

giovedì 24 marzo 2016

Bruxelles: Orlando a Consiglio Gai straordinario
"Unica risposta a terrorismo è il coordinamento"

Bruxelles. Il guardasigilli Andrea Orlando al suo arrivo alla riunione straordinaria del Consiglio GAI

Dalla riunione straordinaria dei ministri dell'Interno e della Giustizia dell'Unione Europea convocata per oggi pomeriggio a seguito degli attacchi terroristici "ci aspettiamo una reazione più forte sui temi che da mesi poniamo". Così il guardasigilli Andrea Orlando da Bologna, a margine della sua visita alla Corte d'appello, poco prima di partire per Bruxelles.

"Noi sosteniamo e abbiamo sempre sostenuto l'esigenza di un più forte coordinamento delle forze di polizia dell'intelligence e, aggiungo io perchè questo nel dibattito rischia di passare un po' in secondo piano, anche di un forte coordinamento delle autorità giudiziarie dei diversi Paesi europei. Dobbiamo rafforzare tutti i canali di cooperazione e adeguare anche la nostra normativa interna", ha sottolineato Orlando, aggiungendo che occorre "agevolare tutte le possibilità di scambio di informazioni perchè come abbiamo visto, purtroppo drammaticamente in questa vicenda, un'informazione che può risultare assolutamente irrilevante per un'autorità può essere determinante se viene conosciuta a tempo debito da un'altra. Continuare a pensare che ognuno da solo possa far meglio", ha concluso il ministro "purtroppo ci espone di più al pericolo terrorista".