salta al contenuto

www.giustizia.it

lunedì 15 febbraio 2016

Riforma civile: Orlando a Parigi
Quarta tappa del road show della giustizia

Parigi. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando apre i lavori del convegno dedicato alla riforma della giustizia civile in Italia.

Il guardasigilli Andrea Orlando prosegue il suo road show della giustizia per la presentazione della riforma del settore civile: dopo Francoforte, New York e Londra, è la volta di Parigi.

Oggi pomeriggio il ministro apre i lavori del seminario Réformes de la justice civile et politiques d’attractivité des investisseurs – Regards croisés entre l’Italie et la France, organizzato presso l’Ambasciata d’Italia. A seguire, tavola rotonda con esperti italiani e francesi, alla quale partecipa anche il presidente della Corte d’Appello di Roma Luciano Panzani, dedicata al confronto fra i rispettivi interventi di riforma ed in particolare alla creazione di tribunali specializzati per le imprese e gli investitori.

Al pubblico di consulenti legali ed avvocati, fondi di investimento, banche, imprese, associazioni professionali e rappresentanti delle istituzioni francesi, il guardasigilli illustra le misure già varate, i provvedimenti in corso e i dati aggiornati sulla riduzione dell’arretrato civile, il crescente ricorso ai mezzi stragiudiziali, il miglioramento della efficienza del sistema attraverso la comparazione tra gli uffici giudiziari e la gestione telematica dei procedimenti. Il confronto riguarda anche il disegno di legge delega al Governo per la riforma organica delle discipline della crisi di impresa e dell’insolvenza, recentemente approvato dal Consiglio dei Ministri.

Orlando, a margine dell’evento, incontra il nuovo guardasigilli francese Jean Jacques Urvoas, con il quale affronta temi relativi all’andamento della cooperazione giudiziaria bilaterale, al contrasto della radicalizzazione nelle carceri e all’adeguamento delle norme europee in materia di lotta al terrorismo.

Il road show della giustizia porterà prossimamente il guardasigilli a Berlino e Washington.