salta al contenuto

www.giustizia.it

venerdì 2 ottobre 2015

Giustizia: Orlando presenta l'Ufficio del processo
Uno staff al fianco del giudice per migliorare il servizio

Ministero della Giustizia, Sala Livatino. Il guardasigilli Andrea Orlando presenta l'Ufficio del processo. Con lui, il capo di Gabinetto Giovanni Melillo e la vice capo di Gabinetto Barbara Fabbrini

Ministero della Giustizia, Sala Livatino. Oltre 17 milioni di euro già stanziati, ai quali se ne aggiungeranno altri 5 previsti dal Pon Governance per il supporto organizzativo agli uffici, per mettere a disposizione del giudice una struttura di staff qualificato in grado di affiancarlo nella sua attività. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando presenta le iniziative messe in campo dal Ministero per la costituzione dell’Ufficio del processo nei tribunali e nelle corti d’appello.

L'obiettivo - hanno spiegato, insieme al guardasigilli, il capo di Gabinetto Giovanni Melillo e la vice capo Barbara Fabbrini - è quello di migliorare il lavoro giudiziario e, con esso, il servizio giustizia offerto ai cittadini attraverso la razionalizzazione e la revisione dei moduli organizzativi di lavoro del magistrato e delle cancellerie e la valorizzazione dell'utilizzo delle tecnologie a disposizione.

Per la sua piena realizzazione ed operatività, l'ufficio del processo potrà avvalersi di un afflusso di nuove risorse umane, avviato già la scorsa settimana con la firma del decreto ministeriale con il quale è stata indetta la procedura per selezionare 1.500 tirocinanti - scelti fra coloro che hanno completato il percorso formativo previsto all’art. 37 comma 11, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 luglio 2011, n. 111 - che saranno utilizzati per un anno negli uffici giudiziari dove maggiori sono le scoperture di organico di personale amministrativo.

"Da qui alla fine dell'anno", assicura Orlando, "tutte le settimane annunceremo una misura di carattere organizzativo in grado di dare un ulteriore contributo a migliorare le performance degli uffici giudiziari".

 

[MB]