salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 16 giugno 2015

Strasburgo: Orlando a Corte diritti uomo e Consiglio d'Europa
Jagland: Italia diventata esempio per altri Stati

L'incontro del guardasigilli Orlando con il presidente della CEDU Dean Spielmann Il colloquio del ministro Orlando con il segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland

Questa mattina il ministro della Giustizia Andrea Orlando presenta a Strasburgo i risultati delle misure messe in campo dall’Italia per risolvere la situazione carceraria: dal calo del numero dei detenuti alla riforma del sistema penitenziario; dall’approvazione della legge sulle misure alternative al carcere all’accordo con la Banca d’Italia per l’applicazione rapida e certa della legge Pinto.

Alle ore 9, presso il Palais des Droits de l’Homme, il guardasigilli incontra il Presidente della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo Dean Spielmann.

Successivamente, alle ore 10:30, presso il Palais de l’Europe, il colloquio del ministro Orlando con il Segretario generale del Consiglio d’Europa Thorbjørn Jagland.

 

 

[MaB]