salta al contenuto

www.giustizia.it

mercoledì 27 maggio 2015

San Pietroburgo: Orlando al V Forum giuridico internazionale
"Massima cooperazione tra gli Stati contro terrorismo e mafie"

San Pietroburgo (Federazione Russa). Il ministro della Giustizia Andrea Orlando interviene al V Forum giuridico internazionale. Sullo sfondo, il primo ministro russo Dimitri Medvedev San Pietroburgo. L'incontro fra le delegazioni ministeriali di Italia e Federazione Russa guidate dai ministri Andrea Orlando e Aleksandr Vladimirovich Konovalov - 28 maggio 2015

San Pietroburgo (Federazione Russa). Proseguire ''con più forza e decisione'' sulla strada della ''massima cooperazione tra gli Stati'' e di una ''strategia globale'' contro le minacce globali, dal terrorismo di matrice fondamentalista alle mafie, che ''rappresentano una minaccia per la nostra sicurezza, per i valori delle nostre società e per i diritti e le libertà dei cittadini''. E' l'invito rivolto dal ministro della Giustizia Andrea Orlando ai delegati degli 83 Paesi partecipanti al V Forum giuridico internazionale che si riunisce nella città russa dal oggi al 30 maggio prossimo.

Intervenendo alla sessione plenaria dal titolo Mission of law in an era of change, il guardasigilli ha sottolineato che "pensare alla missione della legge in quest'era di cambiamento significa costruire una cornice generale per questi poteri, una nuova rule of law globale che sia in grado di ridefinire i limiti di questi stessi poteri; significa, per quanto concerne l'Italia, adeguare l'ordinamento - laddove necessario - alle mutevoli dinamiche della globalizzazione, preservando la qualità della tradizione giuridica italiana". Orlando ha infine ricordato che "anche per l'importanza del legame tra diritto ed economia, il governo italiano ha già messo in campo una imponente serie di riforme sia legislative che organizzative soprattutto nel campo della giustizia civile, riforme tese a offrire decisioni certe in tempi più rapidi".

Della delegazione italiana presente a San Pietroburgo fa parte anche il presidente della Corte Costituzionale Alessandro Criscuolo che partecipa ad alcune tavole rotonde del Forum.

Domani, alle ore 10:30, il guardasigilli avrà un incontro bilaterale con il ministro della Giustizia della Federazione Russa Aleksandr Vladimirovich Konovalov.

 

[MB]