salta al contenuto

www.giustizia.it

martedì 10 febbraio 2015

Processo civile: da CdM ok a disegno di legge delega
Orlando: "Stop a sentenze enciclopediche"

Palazzo Chigi. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando in conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri

Palazzo Chigi. Il Consiglio dei Ministri ha approvato, fra gli altri provvedimenti, il testo definitivo del disegno di legge delega recante disposizioni per l’efficienza del processo civile. Il ddl, predisposto dal guardasigilli Andrea Orlando, si propone di riformare organicamente il processo civile secondo parametri di maggiore efficienza e specializzazione.

Il provvedimento odierno aveva già avuto un primo passaggio in Consiglio dei ministri nell’ambito del più ampio pacchetto di provvedimenti relativi alla riforma della Giustizia: la delega, infatti, arricchisce ed integra il decreto legge sull’arretrato civile (definitivamente approvato dal Parlamento), nonché le norme contenute nella disciplina sulla responsabilità civile dei magistrati (vicina al voto finale alla Camera) e nella riforma organica della magistratura onoraria (attualmente incardinata al Senato). Con l’approvazione del Cdm si completa così l’arrivo in Parlamento di tutti i provvedimenti legislativi della Riforma della giustizia presentati dal governo il 29 agosto scorso (6 disegni di legge e un decreto).

 

[MB]