salta al contenuto

www.giustizia.it

aggiornamento: 5 agosto 2016

Deposito legale

In data 2 settembre 2006 sono entrate in vigore le nuove norme sul deposito obbligatorio dei documenti di interesse culturale (Regolamento emanato come D.P.R. 252/2006, attuativo della l. 106/2004). 

Tale normativa dispone che la consegna dei documenti avvenga direttamente presso le biblioteche specificamente designate, abolendo il tramite di Procure e Prefetture. La Biblioteca Centrale Giuridica è stata individuata quale depositaria della copia d'obbligo esclusivamente per i documenti «attinenti alla materia giuridica» (artt. 12 e 32 D.P.R. 252/2006), anche su supporto informatico.

Pertanto, nel caso di pubblicazioni giuridiche, i soggetti obbligati dovranno consegnare una copia anche al seguente indirizzo:

Biblioteca Centrale Giuridica c/o Palazzo di Giustizia
piazza Cavour
00193 ROMA

Il materiale può anche essere consegnato a mano dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, presso la segreteria della Biblioteca.

Nel plico spedito o consegnato deve essere contenuta una lettera in duplice copia nella quale siano chiaramente espressi gli estremi delle pubblicazioni (autore, titolo, codice ISBN o ISSN). Una delle due copie della lettera (con un timbro di ricevuta) sarà restituita al mittente.

Le norme citate possono essere integralmente lette sul sito del Ministero dei Beni Culturali.

Per informazioni e contatti: deposito.legale.bcg@giustizia.it - PEC deposito.legale.bcg@giustiziacert.it