salta al contenuto

Hai cercato:
  • argomento:  "CORONAVIRUS"  Annulla la faccetta selezionata
  • data di firmaAnno 2020 > aprile 2020  Annulla la faccetta selezionata

Torna indietro

Nota 2 aprile 2020 - Approvvigionamento dei D.P.I. per il personale amministrativo e di magistratura impegnato nell’espletamento dei servizi essenziali presso gli Uffici giudiziari - ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA

2 aprile 2020

PROT. m_dg.DOG.02/04/2020.0059011.U

Ministero della Giustizia
Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi
Il Capo del Dipartimento


Al Sig. Primo Presidente della Corte di Cassazione
Al Sig. Procuratore Generale presso la Corte Suprema di Cassazione
Al Sig. Presidente del Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche
Al Sig. Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo
Ai Sig.ri Presidenti delle Corti di Appello
Ai Sig.ri Procuratori Generali della Repubblica presso le Corti di Appello
Ai Sig. ri Dirigenti Amministrativi degli Uffici in indirizzo
e.p.c.
Al Sig. Capo di Gabinetto dell’On. Ministro
Al sig. Direttore reggente delle risorse tecnologiche e materiali

 

OGGETTO: approvvigionamento dei D.P.I. per il personale amministrativo e di magistratura impegnato nell’espletamento dei servizi essenziali presso gli Uffici giudiziari.

Giungono all’attenzione di questo Dipartimento attraverso i canali tradizionali nonché nelle call conference con gli uffici distrettuali, numerose segnalazioni relative alla difficoltà da parte degli uffici giudiziari di approvvigionamento dei D.P.I. e, in particolare, delle mascherine protettive delle vie respiratorie, nonostante gli stessi uffici giudiziari siano stati espressamente autorizzati all’acquisto di detti dispositivi con circolare del Capo Dipartimento prot. n. 47725 del 6 marzo 2020.

In particolare viene rappresentata dagli uffici giudiziari la diffusa circostanza che, nonostante i pagamenti effettuati e gli ordini commissionati, la consegna dei D.P.I. non avvenga per l’impossibilità di ingresso in Italia dei dispositivi prodotti all’estero.

Non vi sono precise indicazioni in merito alla necessità dell’uso dei D.P.I. per i dipendenti dei servizi pubblici essenziali diversi da Sanità ai fini della prevenzione del contagio da Covid-19, tuttavia la pluralità di casi di positività in alcune Regioni del Nord Italia, unita all’aumento del numero di contagi sul tutto il territorio nazionale, consiglia di percorrere, per quanto possibile, ogni strumento che possa garantire maggiore sicurezza al personale che deve stare in servizio in virtù di quanto disposto dai decreti-legge 8 marzo 2020, n. 11, e 17 marzo 2020, n. 18.

In tale contesto emergenziale ed in via del tutto eccezionale, con direttiva del Capo Dipartimento del 25 marzo 2020 è stato disposto l’acquisto diretto per il tramite della Direzione generale delle risorse materiali e delle tecnologie di un adeguato numero di D.P.I. a protezione delle vie respiratorie, nelle possibilità e quantità concretamente consentite dal mercato, da destinare agli uffici giudiziari che versano nelle condizioni di necessità ed urgenza sopra esposte ed a supporto delle difficoltà di reperimento dei dispositivi in via autonoma da parte degli stessi.

L’impegno profuso da questo Dipartimento è, altresì, nella direzione di rimuovere gli ostacoli che si frappongono alla consegna dei D.P.I., anche attraverso un’interlocuzione con il Dipartimento della protezione civile e la struttura Commissariale deputata a tale specifica attività.

Si invitano, pertanto, le SS.LL. a proseguire nell’attività di ricerca di ogni possibile canale di approvvigionamento dei D.P.I. ed in quella di supporto agli uffici giudiziari del distretto, nei termini specificati nella circolare del Capo Dipartimento prot. n. 47725 del 6 marzo 2020, comunicando, altresì, con cortese sollecitudine per ogni distretto alla Direzione generale delle risorse materiali e delle tecnologie – Ufficio V, utilizzando il canale dedicato (mail: flora.lionetto@giustizia.it) – l’elenco aggiornato degli ordinativi di mascherine la cui consegna è impedita, specificando le relative quantità, il riferimento del fornitore, infine indicando le generalità ed i recapiti (telefonico e mail) del referente distrettuale.

L’occasione è gradita per porgere cordiali saluti.

Roma, 2 aprile 2020

Il Capo del Dipartimento
Barbara Fabbrini