salta al contenuto

Decreto 16 febbraio 2018 - Reclutamento di 200 funzionari giudiziari mediante scorrimento delle graduatorie in corso di validità individuate dai PDG 13 dicembre 2017 e 12 febbraio 2018 per la copertura di 36 posti nell’area C, posizione economica C1 nel profilo professionale di Collaboratore dell’amministrazione penitenziaria.

16 febbraio 2018

Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale del personale e della formazione

Il Direttore generale

Visto il decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, recante “Disposizioni urgenti per il perseguimento di obiettivi di razionalizzazione nelle pubbliche amministrazioni”;

Visto il decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito, con modificazioni dalla legge 12 agosto 2016 n. 161, ed in specie i commi 2-bis e 2-ter e 2-quater;

Visto l’art. 1, comma 372, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, recante “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019”;

Visto il decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 20 ottobre 2016, recante l’individuazione dei criteri e le priorità delle procedure di assunzione di un contingente massimo di 1.000 unità di personale amministrativo non dirigenziale, da inquadrare nei ruoli dell’amministrazione giudiziaria, mediante scorrimento di altre graduatorie in corso di validità o per concorso pubblico ai sensi dell’articolo 1, commi 2-bis e 2-ter, del decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito, con modificazioni dalla legge 12 agosto 2016 n. 161, nonché recante la definizione dei criteri per lo svolgimento delle ulteriori procedure assunzionali previste dall’articolo 1, comma 2-quater, del medesimo decreto legge;

Visto il decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 21 aprile 2017, avente oggetto “Modifica del decreto 20 ottobre 2016, recante l’individuazione dei criteri e le priorità delle procedure di assunzione di personale amministrativo non dirigenziale, da inquadrare nei ruoli dell’Amministrazione giudiziaria”, contenente l’adozione di misure di coordinamento con i criteri e le modalità che regolano le procedure assunzionali di cui al citato decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, mediante l’integrazione dei medesimi criteri e modalità per l’assunzione di 1000 unità di personale amministrativo non dirigenziale autorizzate dall’art. 1, comma 372, della legge 11 dicembre 2016, n. 232;

Visto il provvedimento in data 13 dicembre 2017 del Direttore generale del personale e della formazione con il quale, ai sensi dell’articolo 5 del citato decreto interministeriale del 20 ottobre 2016 come modificato dal decreto interministeriale del 21 aprile 2017, si è provveduto ad individuare le graduatorie oggetto di scorrimento in relazione all’avvio separato della copertura di 200 posti di Funzionario giudiziario, Area funzionale III, fascia retributiva F1;

Visto il provvedimento in data 12 febbraio 2018 del Direttore generale del personale e della formazione che ha integrato il predetto decreto in data 13 dicembre 2017 con la graduatoria relativa alla copertura di 36 posti nell’area «C», posizione economica «C1», profilo professionale di Collaboratore dell’amministrazione penitenziaria, indetto con provvedimento del 21 novembre 2003, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - quarta serie speciale - del 16 aprile 2004, n. 30, avente carattere di precedenza in relazione allo scorrimento stesso;

Viste le note in data 15 dicembre 2017 con le quali, ai sensi dell’art. 3 del provvedimento 13 dicembre 2017, sono state inviate alle amministrazioni titolari le richieste di scorrimento delle sopraindicate graduatorie;

Considerato che, in relazione alle graduatorie individuate in via prioritaria o principale nell’ambito dei già citati provvedimenti del 13 dicembre 2017 e del 12 febbraio 2018, ha già fornito la propria disponibilità alla condivisione:

  1. il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, relativamente al concorso pubblico, per esami, per la copertura di 36 posti nell’area «C», posizione economica «C1», profilo professionale di Collaboratore dell’amministrazione penitenziaria, indetto con provvedimento del 21 novembre 2003, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - quarta serie speciale - del 16 aprile 2004, n. 30: numero di idonei da scorrere - 120;

Considerato che non è pervenuto nei termini indicati l’assenso alla condivisione e che quindi non si potrà procedere allo scorrimento delle seguenti graduatorie:

  1. Concorso pubblico per esami a 179 unità di personale della III area, fascia retributiva F1, di cui 90 con profilo giuridico nei ruoli del Ministero dell’Economia e Finanze – Scuola Superiore dell’Economia e delle Finanze, pubblicato sulla G.U. 102 del 27 dicembre 2013. Idonei non assunti utilizzabili: 42;
  2. Concorso pubblico per esami a 17 posti nell’area C posizione economica C1, profilo professionale di collaboratore amministrativo, nel ruolo centrale agricoltura del Ministero delle politiche agricole e forestali, pubblicato sulla G.U. n. 101 del 23 dicembre 2005. Idonei non assunti utilizzabili: 11;
  3. Concorso pubblico per esami a 7 posti di collaboratore amministrativo – area funzionale C - posizione economica C1 nel ruolo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, pubblicato sulla G.U. n. 77 del 28 settembre 2007. Idonei non assunti utilizzabili: 2;
  4. Concorso pubblico per esami a 26 posti di categoria a parametro retributivo F1, di cui 18 con “specialista giuridico/legale/finanziario”, nei ruoli della Presidenza del Consiglio dei Ministri – segretariato generale, Dipartimento per le politiche di gestione e di sviluppo delle risorse umane - pubblicato sulla G.U. n. 93 del 23 novembre 2010. Idonei non assunti utilizzabili: n. 41;
  5. Concorso pubblico per esami, a 31 posti di funzionario amministrativo, III area fascia retributiva F1, del ruolo del personale di segreteria della Giustizia Amministrativa pubblicato sulla G.U. n. 89 del 9 novembre 2010. Idonei non assunti utilizzabili: 15;
  6. Concorso pubblico per esami a n. 296 posti nel profilo di ispettore di vigilanza, area funzionale C, posizione economica C1, dell’INPS, pubblicato sulla G.U. n. 50 del 26 giugno 2007. Idonei non assunti utilizzabili: 121;
  7. Concorso pubblico per esami a n. 20 posti per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico/legale e contabile, area C, posizione economica C1, del ruolo del personale del Ministero dell’Università e della Ricerca, pubblicato sulla G.U. n. 96 del 9 dicembre 2008. Idonei non assunti utilizzabili: 8, limitatamente agli idonei in possesso di titoli comparabili a quelli di accesso ai profili dell’amministrazione giudiziaria;
  8. Concorso pubblico, per esami, su base circoscrizionale, a n. 230 posti, per l’accesso al profilo professionale di funzionario amministrativo/giuridico, legale e contabile, area C, posizione economica C1, del ruolo del personale del Ministero della pubblica istruzione, per gli uffici dell’Amministrazione centrale e periferica, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – IV Serie speciale – n. 95 del 30 novembre 2007. Idonei non assunti utilizzabili: n. 104, limitatamente agli idonei in possesso di titoli comparabili a quelli di accesso ai profili dell’amministrazione giudiziaria;
  9. Concorso pubblico per esami a per il conferimento di n. 30 unità di personale nel profilo professionale di funzionario amministrativo, III area F1 presso il Ministero dello Sviluppo Economico, pubblicato sulla G.U. n. 78 del 7 ottobre 2008. Idonei non assunti utilizzabili: 52, da scorrere limitatamente agli idonei in possesso di titoli comparabili a quelli di accesso ai profili dell’amministrazione giudiziaria;

Considerato che sono in via di definizione con gli Enti di competenza, accordi per lo scorrimento delle seguenti graduatorie:

  1. l’INAIL - concorso pubblico per esami a 404 posti per l’area «C», posizione economica C1, profilo delle attività amministrative, dell’INAIL pubblicato sulla G.U. n. 35 del 4 maggio 2007, limitatamente agli idonei in possesso di titoli comparabili a quelli di accesso ai profili dell’amministrazione giudiziaria;
  2. Concorso pubblico per esami, su base circoscrizionale, a n. 111 posti per il profilo professionale n. 0106 di collaboratore di amministrazione del settore n. 0100 amministrativo, area funzionale C, posizione economica C1, nei ruoli del Ministero della Difesa, pubblicato sulla G.U. n. 59 del 27 luglio 2007. Idonei non assunti utilizzabili: 52;
  3. l’Agenzia Italiana del Farmaco - concorso pubblico per esami per il conferimento di 21 posti a tempo indeterminato e pieno di collaboratore amministrativo, economico–finanziario, posizione economica F1, in prova nei ruoli dell’Agenzia Italiana del Farmaco, pubblicato sulla G.U. 83 del 19 ottobre 2010;
  4. la Commissione per il progetto RIPAM - concorso pubblico per esami a 6 posti di funzionari amministrativi, area funzionale terza F1, cod. AG7/M, RIPAM MIT Abruzzo pubblicato sulla G.U. dell’11 settembre 2012 n. 71;

Considerato che, alla luce delle risposte fornite nei termini di cui all’articolo 3 del provvedimento 13 dicembre 2017, occorre determinare i tempi e le modalità di utilizzazione delle graduatorie individuate in via prioritaria o principale, come precedentemente indicate, fatto salvo quanto previsto dall’ultimo comma dell’articolo 3, nonché dall’articolo 5, comma 5, del decreto interministeriale del 20 ottobre 2016, con le modalità determinate da successivo provvedimento, in caso di mancata copertura dei posti assegnati per ogni singolo profilo;

Considerato che in tale ambito occorre, altresì, determinare le modalità di individuazione degli idonei cui prospettare la proposta di assunzione e di scelta ed assegnazione delle sedi di servizio;

Considerato che il comma 3 dell’art. 4 del citato decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 20 ottobre 2016 stabilisce che “Tra le graduatorie oggetto di scorrimento, in relazione ai profili individuati dall’articolo 3, è accordata precedenza a quelle in corso di validità di concorsi banditi dal Ministero della giustizia”, così come previsto dall’art. 4 comma 3 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125;

Letta la circolare 5 marzo 1993, n. 7 della Presidenza del Consiglio dei Ministri concernente “Indirizzi applicativi riguardanti le disposizioni in materia di assunzioni nelle amministrazioni pubbliche nel corso del 1993. - Decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29.” pubblicata nella Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 57 del 10marzo 1993;

Visto l’elenco delle sedi vacanti già reso disponibile, ai sensi del comma 1 dell’articolo 4 del decreto del 13 dicembre 2017 (allegato A);

Ritenuto di dover rinviare, secondo quanto stabilito dall’articolo 4, comma 1, del decreto interministeriale 20 ottobre 2016, ad un eventuale e successivo provvedimento la determinazione delle modalità di utilizzo delle graduatorie individuate in via sussidiaria ai sensi del medesimo articolo, ed in specie le seguenti, per le quali è pervenuto il relativo consenso:

  1. graduatoria relativa al concorso pubblico a n. 27 posti di Istruttori direttivi amministrativi, profilo professionale D1, cod. AG7/A, RIPAM Abruzzo, pubblicato sulla G.U. m. 71 dell’11 settembre 2012. Idonei non assunti utilizzabili: 80, da scorrere in via sussidiaria nel caso in cui le graduatorie di cui sopra non siano idonee a coprire i posti previsti;
  2. graduatoria relativa al concorso pubblico a n. 130 posti di funzionari amministrativi, categoria D, posizione economica D1, cod. AG8/P, RIPAM Puglia, pubblicato sulla G.U. n. 20 dell’11 marzo 2014. Idonei non assunti utilizzabili: 208, da scorrere limitatamente agli idonei in possesso di titoli comparabili a quelli di accesso ai profili dell’amministrazione giudiziaria;

Decreta

Art.1

  1. la copertura dei 200 posti di Funzionario giudiziario, Area funzionale III, fascia retributiva F1 di cui all’articolo 3-bis, comma 1, punto b) del suddetto decreto 20 ottobre 2016, così come modificato e integrato dal decreto del 21 aprile 2017, da realizzarsi - nelle more della definizione degli imminenti accordi di cui in premessa con INAIL, AIFA e RIPAM - attraverso lo scorrimento in via prioritaria della graduatoria per la copertura di 36 posti nell’area «C», posizione economica «C1», profilo professionale di Collaboratore dell’amministrazione penitenziaria, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - quarta serie speciale del 16 aprile 2004, n. 30, per un numero pari a 120 idonei e, successivamente, mediante la condivisione delle altre graduatorie individuate in via principale nell’ambito del citato provvedimento del 13 dicembre 2017, facendo riferimento ai criteri espressi nel decreto del Ministro della giustizia, di concerto con il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione del 20 ottobre 2016 e successive modificazioni, al criterio cronologico previsto nella circolare 5 marzo 1993, n. 7 della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  2. La suddetta graduatoria è oggetto di scorrimento fino all’esaurimento dei posti messi a disposizione.


Art. 2

  1. Gli idonei resi disponibili per lo scorrimento delle predetta graduatoria, secondo i criteri definiti nel decreto del 13 dicembre 2017, in accordo con il Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria, verranno invitati ad operare la scelta della sede e ad accettare la proposta di assunzione, secondo l’ordine della graduatoria medesima così come condivisa, tramite convocazione, avente valore di notifica per gli interessati, pubblicata sul sito istituzionale e sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Speciale - Concorsi ed esami, presso locali della sede ministeriale, in Roma.

Del presente decreto sarà data pubblicazione nel sito ufficiale del Ministero della giustizia, www.giustizia.it.

Roma, 16 febbraio 2018

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini