salta al contenuto

Decreto 11 ottobre 2000 - Approvazione dei parametri di riferimento e dei criteri di valutazione dei dirigenti

11 ottobre 2000

IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Approvazione dei parametri di riferimento e dei criteri di valutazione dei dirigenti contenuti nella nota metodologica

Visto il D. Lgs. 30 luglio 1999, n. 286 che, nel dettare disposizioni di carattere generale in ordine al controllo interno nell'ambito delle amministrazioni pubbliche, fa salva la previsione di cui al comma 8 dell'art. 20 del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29, per le amministrazioni che esercitano competenze in materia di difesa e sicurezza dello stato, di polizia e di giustizia;

Visto il regolamento 8 giugno 1998, n. 279 recante norme per la verifica dei risultati e della responsabilità dei dirigenti del Ministero della Giustizia, con il quale, in attuazione del citato comma 8, è istituita la Commissione per la valutazione dei dirigenti dell'amministrazione della giustizia al fine di consentire al Ministro di compiere la verifica di cui all'art. 1 del regolamento stesso;

Considerato che la Commissione per la valutazione dei dirigenti, nominata con D.M. 2 agosto 1999, ha predisposto, in attuazione dell'art. 5, lettera b, del citato regolamento, i parametri di riferimento del controllo e delle valutazioni;

Preso atto che la Commissione, prima di sottoporre i predetti parametri al Ministro, ne ha informato le rappresentanze sindacali inviando un primo atto di comunicazione in data 24 maggio 2000, cui è seguito un incontro nel corso del quale è stato presentato il sistema di valutazione, mentre la relativa metodologia, a richiesta delle rappresentanze sindacali stesse, è stata successivamente spedita in data 5 giugno 2000 e discussa nell'incontro del 16 giugno 2000;

Letta la nota in data 12 luglio 2000 con la quale il Presidente della Commissione, nel riferire il contenuto delle osservazioni formulate dalle organizzazioni sindacali, esprime il parere della Commissione al riguardo ai sensi dell'art. 8, comma 2, citato regolamento;

Letti i parametri di riferimento del controllo sull'attività amministrativa e i criteri di valutazione dei dirigenti contenuti nella nota metodologica sottoposta all'approvazione e verificata la rispondenza di essi ai principi stabiliti dall'art. 7 del regolamento dell'8 giugno 1998, n. 279;

Ritenuto opportuno, al fine di verificare la concreta operatività del proposto sistema di valutazione, sperimentare una prima fase con riferimento ad alcune strutture pilota;

APPROVA

I parametri di riferimento del controllo e i criteri di valutazione dei dirigenti contenuti nella nota metodologica allegata, che fa parte integrante del presente provvedimento, nei sensi di cui in motivazione.

Roma, 11 ottobre 2000

IL MINISTRO
Piero Fassino