salta al contenuto

Provvedimento 2 ottobre 2017 - 800 posti assistente giudiziario a tempo indeterminato, area funzionale II, fascia economica F2 - Ulteriore integrazione della Commissione esaminatrice

2 ottobre 2017

 

Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale del personale e della formazione


Il Direttore generale

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, recante le norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi, così come modificate dal decreto del Presidente della Repubblica 30 ottobre 1996, n. 693;

Visto il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria indetto con D. 18 novembre 2016 (pubblicato in G.U. del 22 novembre 2016 - 4ª serie speciale n. 92);

Visto il P.D.G. del 3 agosto 2017, con il quale la Commissione esaminatrice del concorso a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, è stata confermata ed integrata con la nomina di componenti aggiunti ai fini della composizione delle sottocommissioni per l’espletamento delle prove orali, in attuazione di quanto previsto l’art. 60-quater del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito dalla legge 21 giugno 2017, n. 96;

Vista la comunicazione di dimissioni da componente della Commissione esaminatrice presentata dalla dott.ssa Antonella Cioffi, Dirigente amministrativo del Tribunale di Brescia;

Considerata la disponibilità della dott.ssa Ivonne Pavignani, già Dirigente di questa Amministrazione, ad essere nominata componente della Commissione citata;

Considerata l’esigenza di garantire la celerità e l’urgenza dello svolgimento delle procedure concorsuali dettate dal decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito con modificazioni dalla legge 12 agosto 2016. n. 161;

Sentito il Presidente della Commissione esaminatrice;

DISPONE

La nomina della dott.ssa Pavignani Ivonne, già Dirigente di questa Amministrazione, quale componente aggiunto della Commissione esaminatrice del concorso a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, in sostituzione della dott.ssa Antonella Cioffi, Dirigente del Tribunale di Brescia.

Altresì si dispone l’integrazione del PDG del 23 agosto 2017 con il quale la Commissione esaminatrice è stata integrata con la nomina di segretari aggiunti, con la nomina della dott.ssa Zene Emanuela Maria, funzionario giudiziario di questa Amministrazione in sostituzione della dott.ssa Anna Rita Matera, funzionario giudiziario di questa Amministrazione.

I compensi da corrispondere ai componenti delle commissioni esaminatrici previsti dal D.P.C.M. 23 marzo 1995 e successive modifiche e integrazioni, nonché i rimborsi, ove spettanti, per spese di viaggio, vitto e alloggio (cosiddette spese di missione) graveranno sul capitolo 1461 - piano gestionale 4 e piano gestionale 1 – del bilancio del Ministero della Giustizia, programma Giustizia civile e penale “spese per acquisto di beni e servizi” per l’anno 2017 e i corrispondenti capitoli per gli anni successivi.

Roma, 2 ottobre 2017

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini