Interpello 26 aprile 2021 - Dipartimento organizzazione giudiziaria - Interpello nazionale straordinario per le Procure EPPO - Integrazione

27 aprile 2021


Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi
Direzione Generale del Personale e della Formazione

Prot. n. 87940 del 27.04.2021

Alla Corte Suprema di Cassazione

Alla Procura Generale presso la Corte di Cassazione

Al Tribunale Superiore delle Acque Pubbliche

Alla Direzione Nazionale Antimafia

Alle Corti d’Appello

Alle Procure Generali presso le Corti d’Appello

LORO SEDI

All’Ufficio I

della Direzione Generale del Personale e della Formazione

e, per conoscenza,

Al Signor Capo del Dipartimento
dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi


OGGETTO: Integrazione all’avviso di interpello nazionale del 26 aprile 2021 rivolto all’assegnazione di personale di ruolo dell’Amministrazione giudiziaria per l’assegnazione agli Uffici per la trattazione dei procedimenti relativi ai reati di cui all’articolo 22 del regolamento (UE) 2017/1939 (Istituzione della Procura europea - EPPO), costituiti presso le Procure della Repubblica di Bari, Bologna, Catanzaro, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia.

Ad integrazione del provvedimento del 26 aprile 2021 con cui è stato bandito l’interpello di cui all’oggetto si specifica che lo stesso è rivolto sia ai profili professionali di Direttore, Funzionario giudiziario, Cancelliere esperto, Assistente giudiziario che a quello di Operatore giudiziario, come meglio specificato nell’elenco dei vari Uffici PED.

La presente integrazione sarà pubblicata sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia.

Il Direttore Generale
Alessandro Leopizzi