salta al contenuto

Decreto 18 aprile 2019 - Approvazione graduatorie concorso interno per titoli di servizio a 2851 Vice sovrintendenti del Corpo di Polizia penitenziaria ruolo maschile e femminile

18 aprile 2019


Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria
Il Direttore Generale del Personale e delle Risorse


Vista la legge 15 dicembre 1990 , n. 395;

Visto il decreto legislativo 30 ottobre 1992, n. 443 e successive modificazioni ed integrazioni;

Visto il D.P.R. 15 febbraio 1999, n. 82, recante il “Regolamento di servizio del Corpo di polizia penitenziaria”;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e successive modifiche ed integrazioni;

Visto l’articolo 44, comma 8, lettera a) del decreto legislativo 29 maggio 2017, n.95, che prevede, nella fase di prima applicazione del medesimo decreto legislativo, che alla copertura dei posti disponibili dal 31 dicembre 2008 al 31 dicembre 2016 nel ruolo dei sovrintendenti si provvede mediante un concorso straordinario per titoli attraverso il ricorso a modalità e procedure semplificate analoghe a quelle previste in attuazione dell’articolo 2, comma 5, lettera b) del decreto legge 28 dicembre 2012, n. 227 convertito, con modificazioni, dalla legge 1 febbraio 2013, n. 12, da stabilire con decreto del Capo del Dipartimento dell’Amministrazione penitenziaria;

Visto il decreto del Capo del Dipartimento 29 novembre 2017 con il quale si è proceduto alla disciplina dell’accesso al ruolo dei sovrintendenti del Corpo di polizia penitenziaria a norma del citato articolo 44, comma 8, lettera a) del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95;

Visto il P.D.G. 19 dicembre 2017, pubblicato sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia www.giustizia.it il 22 dicembre 2017, con il quale è stato indetto il concorso interno straordinario per titoli e superamento di un successivo corso di formazione a complessivi n. 2851 posti (2679 uomini e 172 donne), relativi alle vacanze disponibili nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2008 ed il 31 dicembre 2016, per la nomina alla qualifica iniziale del ruolo maschile e femminile dei sovrintendenti del Corpo di polizia penitenziaria;

Visti i PP.DD.GG. 26 luglio 2018, 31 ottobre 2018 e 7 novembre 2018, con i quali si è proceduto alla nomina dei componenti della Commissione e delle Sottocommissioni esaminatrici del citato concorso interno straordinario;

Visti i verbali delle operazioni di valutazione effettuate dalla Commissione e Sottocommissioni esaminatrici suddette;

Riconosciuta la regolarità della procedura concorsuale;;

Visto l’art. 7, comma 2, del P.D.G. 19 dicembre 2017, che stabilisce che a parità di punteggio, prevalgono, nell’ordine, la qualifica, l’anzianità nella qualifica, l’ordine di ruolo;

Visto l’art. 7, comma 3, del P.D.G. 19 dicembre 2017;

DECRETA

Art. 1

  1. Sono approvate le graduatorie dei candidati del concorso interno straordinario per titoli e superamento di un successivo corso di formazione a complessivi n. 2851 posti (2679 uomini e 172 donne), per la nomina alla qualifica iniziale del ruolo maschile e femminile dei sovrintendenti del Corpo di polizia penitenziaria, relativi alle vacanze disponibili nel periodo compreso tra il 31 dicembre 2008 ed il 31 dicembre 2016, di cui agli Allegati 1-36, come di seguito specificati.
  2. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2008, di cui all’art. 2 del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 1 - concorso a n. 191 posti del ruolo maschile - art. 2, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 2 - concorso a n. 12 posti del ruolo femminile - art. 2, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 3 - concorso a n. 127 posti del ruolo maschile - art. 2, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 4 – concorso a n. 8 posti del ruolo femminile - art. 2, comma 2, lett. b).
  3. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2009, di cui all’art. 2bis del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 5 - concorso a n. 158 posti del ruolo maschile - art. 2bis, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 6 - concorso a n. 12 posti del ruolo femminile - art. 2bis, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 7 - concorso a n. 105 posti del ruolo maschile - art. 2bis, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 8 – concorso a n. 8 posti del ruolo femminile - art. 2bis, comma 2, lett. b).
  4. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2010, di cui all’art. 2ter del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 9 – concorso a n. 275 posti del ruolo maschile - art. 2ter, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 10 – concorso a n. 15 posti del ruolo femminile - art. 2ter, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 11 – concorso a n. 183 posti del ruolo maschile - art. 2ter, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 12 – concorso a n. 10 posti del ruolo femminile - art. 2ter, comma 2, lett. b).
  5. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2011, di cui all’art. 2quater del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 13 – concorso a n. 214 posti del ruolo maschile - art. 2quater, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 14 – concorso a n. 13 posti del ruolo femminile - art. 2quater, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 15 – concorso a n. 142 posti del ruolo maschile - art. 2quater, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 16 – concorso a n. 8 posti del ruolo femminile - art. 2quater, comma 2, lett. b).
  6. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2012, di cui all’art. 2quinquies del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 17 – concorso a n. 236 posti del ruolo maschile - art. 2quinquies, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 18 – concorso a n. 13 posti del ruolo femminile - art. 2quinquies, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 19 – concorso a n. 157 posti del ruolo maschile - art. 2quinquies, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 20 – concorso a n. 8 posti del ruolo femminile - art. 2quinquies, comma 2, lett. b).
  7. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2013, di cui all’art. 2sexties del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 21 – concorso a n. 220 posti del ruolo maschile - art. 2sexties, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 22 – concorso a n. 20 posti del ruolo femminile - art. 2sexties, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 23 – concorso a n. 146 posti del ruolo maschile - art. 2sexties, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 24 – concorso a n. 14 posti del ruolo femminile - art. 2sexties, comma 2, lett. b).
  8. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2014, di cui all’art. 2septies del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 25 – concorso a n. 110 posti del ruolo maschile - art. 2septies, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 26 – concorso a n. 7 posti del ruolo femminile - art. 2septies, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 27 – concorso a n. 73 posti del ruolo maschile - art. 2septies, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 28 – concorso a n. 4 posti del ruolo femminile - art. 2septies, comma 2, lett. b).
  9. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2015, di cui all’art. 2octies del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 29 – concorso a n. 100 posti del ruolo maschile - art. 2octies, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 30 – concorso a n. 6 posti del ruolo femminile - art. 2octies, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 31 – concorso a n. 67 posti del ruolo maschile - art. 2octies, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 32 – concorso a n. 4 posti del ruolo femminile - art. 2octies, comma 2, lett. b).
  10. Per i posti disponibili al 31 dicembre 2016 di cui all’art. 2nonies del PDG 19 dicembre 2017:
    1. Allegato 33 – concorso a n. 105 posti del ruolo maschile - art. 2nonies, comma 1, lett. a);
    2. Allegato 34 – concorso a n. 6 posti del ruolo femminile  -  art. 2nonies, comma 1, lett. b);
    3. Allegato 35 – concorso a n. 70 posti del ruolo maschile - art. 2nonies, comma 2, lett. a);
    4. Allegato 36 – concorso a n. 4 posti del ruolo femminile - art. 2nonies, comma 2, lett. b).

Art. 2

  1. Fermi restando i decreti di esclusione già adottati, i candidati che hanno richiesto di partecipare a più annualità sono inseriti nelle sole graduatorie per le quali risultano in possesso dei requisiti richiesti dal bando per ciascuna di esse, avuto riguardo alla posizione in ruolo e/o alla prevista anzianità di servizio.
  2. Ai sensi dell’art. 7, comma 4, del bando di concorso, ai fini della nomina dei vincitori, i candidati partecipanti ai posti previsti ai commi 1, lettere a) e b), degli articoli 2, 2bis, 2,ter, 2quater, 2quinquies, 2sexties, 2septies, 2octies, 2nonies,; che risultino utilmente classificati in più graduatorie, sono chiamati a scegliere in quale permanere. In relazione alla scelta effettuata, ciascun candidato deve intendersi automaticamente escluso dalle graduatorie per le quali non ha manifestato interesse. A scelte effettuate, si procederà allo scorrimento delle graduatorie secondo l’ordine della posizione assunta da ciascuno dei candidati seguenti.
  3. Conseguentemente alle scelte effettuate ai sensi del comma precedente, ai fini della nomina dei vincitori dei candidati partecipanti ai posti previsti ai commi 2, lettere a) e b), degli articoli 2, 2bis, 2,ter, 2 quater, 2quinquies, 2sexties, 2septies, 2octies, 2nonies, si procederà allo scorrimento delle graduatorie ai sensi dell’art. 7, comma 4. I candidati che risulteranno utilmente classificati in più graduatorie di quelle previste dai commi 2 dei citati articoli saranno chiamati a scegliere in quale permanere. In relazione alla scelta effettuata, ciascun candidato deve intendersi automaticamente escluso dalle graduatorie per le quali non ha manifestato interesse. Si procederà successivamente ad eventuali ulteriori scorrimenti.
  4. È escluso dalle procedure di cui ai precedenti commi 2 e 3 il personale cessato dal servizio e il personale nominato in altro ruolo.
  5. L’ammissione al corso di formazione è comunque subordinata alla permanenza in servizio dei candidati inseriti in graduatoria. I candidati cessati dal servizio all’atto del corso di formazione, nonché i candidati rinunciatari o che non si presentino, senza giustificato motivo, nella sede e nel termine loro assegnato per la frequenza del citato corso, saranno sostituiti dai candidati utilmente classificati nella relativa graduatoria nel rispetto della posizione assunta da ciascuno.
  6. A norma dell’art. 44, comma 8, lettera a), del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95, i posti rimasti eventualmente scoperti in una delle due aliquote indicate nel medesimo articolo, sono devoluti all’altra relativamente alla medesima annualità, fino alla data di inizio del relativo corso di formazione; gli eventuali posti residuali vanno ad aumentare la corrispondente aliquota relativa alla procedura annuale immediatamente successiva.

Art. 3

  1. Per il personale che supera il corso di formazione la nomina alla qualifica di vice sovrintendente è conferita con decorrenza giuridica differenziata corrispondente al primo gennaio dell’anno successivo a quello dell’annualità in relazione alla quale si riferiscono i posti messi a concorso cui ciascun candidato risulta vincitore e decorrenza economica identica per tutte le annualità, corrispondente al giorno successivo alla data di conclusione del primo corso di formazione.
  2. I vice sovrintendenti nominati in attuazione dei commi 1 degli articoli 2, 2bis, 2,ter, 2 quater, 2quinquies, 2sexties, 2septies, 2octies, 2nonies precedono nel ruolo per ogni annualità, quelli nominati in attuazione dei commi 2 dei medesimi articoli.

Roma, 18 aprile 2019

Il Direttore generale
Pietro Buffa