salta al contenuto

Provvedimento 26 maggio 2017 - Rinvio della pubblicazione del diario delle prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria.

26 maggio 2017

Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi
Direzione Generale del Personale e della Formazione

IL DIRETTORE GENERALE

Rinvio della pubblicazione del diario delle prove scritte del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria.

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per titoli ed esami a 800 posti di assistente giudiziario, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale -4^ serie speciale – n. 92 del 22 novembre 2016, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4^ serie speciale del 6 giugno 2017.
In detta Gazzetta, si darà comunicazione delle nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale ulteriore rinvio.
Si avvisano altresì i candidati con invalidità uguale o superiore all’80% che partecipano direttamente alle prove scritte e che necessitano di assistenza e/o di tempi aggiuntivi per lo svolgimento della prova ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 che, al fine di consentire all’Amministrazione di individuare e predisporre i mezzi e gli strumenti atti a garantire una regolare partecipazione al concorso, dovranno far pervenire entro e non oltre il 10 giugno 2017, all’indirizzo uff3concorsi.dgpersonale.dog@giustizia.it la documentazione medica rilasciata dalla competente struttura pubblica dalla quale dovranno risultare in maniera specifica l’ausilio necessario e gli eventuali tempi aggiuntivi in relazione all’handicap posseduto, come previsto dall’articolo 4 del bando di concorso.
Fatti salvi i casi di coloro che hanno già prodotto la predetta certificazione in occasione della prova preselettiva, non avranno diritto all’assegnazione dell’ausilio e/o del tempo aggiuntivo per lo svolgimento delle prove scritte coloro che non faranno pervenire nel citato termine del 10 giugno 2017 detta certificazione che documenta la specifica necessità,
L’allegazione di attestazione medica di D.S.A. ai sensi della legge 170/2010 non richiede invece ulteriori certificazioni.

Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.

Roma, 26 maggio 2017

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini