salta al contenuto

Decreto 22 febbraio 2017 - Diario prova selettiva riqualificazione personale organizzazione giudiziaria art. 21-quater - profilo professionale Funzionario UNEP

22 febbraio 2017

Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale del personale e della formazione
Ufficio III - Concorsi e assunzioni


Procedura selettiva interna per il passaggio al profilo professionale di Funzionario UNEP - Area III F1 -
riservata agli ufficiali giudiziari dell’amministrazione giudiziaria in servizio alla data del 14 novembre 2009,
avviso n. 2 pubblicato nella sezione intranet del sito istituzionale www.giustizia.it in data 19 settembre 2016 -

Diario delle prove selettive scritte


Il Direttore generale

Visto l’avviso in data 19 settembre 2016, pubblicato sul sito istituzionale www.giustizia.it, con il quale è stata indetta la procedura selettiva interna per la copertura di 622 posti per il passaggio al profilo professionale di Funzionario Unep, Area III, fascia retributiva F1, riservata agli ufficiali giudiziari dell’Amministrazione giudiziaria in servizio alla data del 14 novembre 2009;

Visto l’articolo 5, del suddetto avviso, a norma del quale la prova selettiva si articolerà in una prova scritta consistente nella risposta a trenta quesiti con risposte predefinite tra le quali il candidato sceglierà quella ritenuta corretta;

Visto il provvedimento in data 21 febbraio 2017 relativo agli ammessi alla prova selettiva ed i relativi elenchi;

Attesa la necessità di stabilire il luogo, le date e le modalità di svolgimento della suddetta prova selettiva;

Visto l’esito del sorteggio eseguito in data 20 febbraio 2017 dalla Commissione esaminatrice alla presenza di tre candidati al fine di stabilire la lettera alfabetica a partire dalla quale e secondo il successivo ordine deve provvedersi allo scaglionamento dei candidati per giorno e seduta di esame;


Decreta


La prova selettiva della procedura di selezione interna per la copertura di 622 posti per il passaggio al profilo professionale di Funzionario Unep, Area III, fascia retributiva F1, riservata agli ufficiali giudiziari dell’Amministrazione giudiziaria in servizio alla data del 14 novembre 2009, avrà luogo presso la Scuola di formazione e aggiornamento per il personale del Corpo di polizia e dell’Amministrazione penitenziaria di Roma, via di Brava, 99.

I candidati compresi negli elenchi degli ammessi alla prova selettiva pubblicati sul sito istituzionale del Ministero della giustizia www.giustizia.it dovranno presentarsi presso la suddetta sede per sostenere la citata prova d’esame secondo il sottoindicato calendario muniti di idoneo documento di riconoscimento (carta di identità, patente auto munita di fotografia, passaporto, tessera postale, tessera di riconoscimento rilasciata dall’Amministrazione mod. AT, porto d’arma) nonchè della ricevuta di invio telematico della domanda, secondo le disposizioni di cui al paragrafo 2 dell’avviso del 19 settembre 2016.

Le prove si svolgeranno secondo il seguente diario:
giorno 13 marzo 2017:

  • ore 10,00 da PACIELLO a CASABLANCA;
  • ore 15,00 da CASALE a ORSINI.


Lo scaglionamento è stato determinato a partire dalla lettera P (lettera sorteggiata per la specifica procedura), secondo il rigoroso ordine consecutivo delle lettere dell’alfabeto: esempio “B” prima di ”C”, “I” prima di ”J”, “J” prima di ”K”, ecc.), senza tener conto dell’apostrofo e degli eventuali spazi all’interno di cognomi e nomi (D’ANDREA = DANDREA), (DE DATO = DEDATO) .

I candidati presenti negli elenchi degli ammessi i cui cognomi non dovessero risultare, per qualsiasi motivo, compresi in alcuno dei turni indicati, sono comunque convocati per sostenere la prova d’esame nella seduta relativa (ovvero nella prima delle sedute relative) alla lettera iniziale del proprio cognome.

Come di norma, nessun candidato potrà essere ammesso alla prova d’esame in un giorno ed orario diverso da quello ad esso assegnato in relazione alla propria posizione alfabetica.

I candidati che non si presenteranno nel luogo, nel giorno e nell’ora stabiliti per sostenere la prova d’esame, saranno ritenuti rinunciatari ed automaticamente esclusi dalla procedura.

Non sarà consentito l’accesso alla prova ai candidati che si presenteranno dopo la chiusura delle operazioni di riconoscimento.

Nella sede di esame, durante lo svolgimento della prova d’esame, verranno osservati gli adempimenti previsti dall’articolo 13 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive modificazioni.

In particolare, i candidati non possono utilizzare carta da scrivere, appunti, manoscritti, libri o pubblicazioni di qualunque specie nonché apparecchi telefonici e/o ricetrasmittenti e ogni strumento idoneo alla memorizzazione di informazioni o alla trasmissione di dati, a pena di annullamento della prova.

Come previsto al paragrafo 5 dell’avviso in data 19 settembre 2016, la prova selettiva si articolerà in una prova scritta che consisterà nella risposta a trenta quesiti con risposte predefinite tra le quali il candidato sceglierà quella ritenuta corretta, da svolgere in quarantacinque (45) minuti. Le domande avranno ad oggetto i contenuti formativi indicati nel paragrafo 4.2 dell’avviso del 19 settembre 2016. La prova sarà valutata secondo i criteri e punteggi indicati nel paragrafo 5.2 e 5.3 dell’avviso sopra citato.

I candidati dovranno rimanere nella sede di svolgimento della prova fino alla scadenza del tempo assegnato (45 minuti) e in nessun caso possono uscire dalla predetta sede, se non hanno consegnato tutto il materiale ricevuto prima dell’inizio della prova.

Il candidato che contravviene alle disposizioni di cui sopra è escluso dalla procedura selettiva.

Il trattamento di missione sarà assicurato, nei casi e secondo le modalità ordinariamente previste dalla legge, con riferimento a tutto il personale compreso, ovviamente, quello in regime di part time orizzontale o verticale.

Le operazioni di correzione anonima degli elaborati tramite acquisizione ottica e quelle di abbinamento alle schede anagrafiche avverranno, in ogni caso alla presenza di una rappresentanza di candidati.

I risultati della prova d’esame saranno pubblicati sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia www.giustizia.it, con modalità che assicurino la riservatezza dei dati sensibili.

Sempre sul sito, saranno resi pubblici i punteggi attribuiti dalla Commissione esaminatrice ai titoli di studio dichiarati con autocertificazione nonché il punteggio attribuito all’anzianità di servizio nel profilo.

Si porta a conoscenza che, per agevolare l’afflusso dei candidati, questa Amministrazione ha istituto un servizio, gratuito e riservato esclusivamente agli stessi, che nel giorno previsto per le prove garantirà il collegamento con la Scuola per mezzo di pullman che effettueranno la partenza dalla stazione “Muratella”, posta sulla linea ferroviaria metropolitana “FM1 - Roma Tiburtina/Aeroporto di Fiumicino”. Le partenze dei suddetti pullman avverranno per la prova antimeridiana dalle ore 8,00 e fino alle ore 9,30 e per la prova pomeridiana dalle 13.00 alle 14,30. Al termine delle prove analogo servizio sarà svolto per accompagnare i candidati presso la citata stazione.

Il presente decreto sarà pubblicato nel sito ufficiale del Ministero della giustizia www.giustizia.it.

Tale pubblicazione avrà valore di notifica ad ogni effetto di legge.

Roma, 22 febbraio 2017

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini

 

Altre indicazioni utili per raggiungere la sede della Scuola dell’Amministrazione Penitenziaria di Roma, via di Brava:

Dalla stazione FS Roma Termini con:

  1. Metro A direzione Battistini fino alla Stazione di Valle Aurelia o Cornelia, poi autobus 906 fino alla fermata Via del Pescaccio/Via di Brava, poi a piedi per circa 100 metri.
  2. bus 40 o 64 fino a Via Torre Argentina; nella stessa via tram veloce n. 8 fino a Casaletto

(capolinea), poi autobus 088 con fermata in via di Brava davanti alla Scuola;


Dal porto di Civitavecchia:

  1. autobus Cotral fino a Roma Cornelia, poi autobus 906 fino alla fermata Via del Pescaccio/Via di Brava, poi a piedi per circa 100 metri.
  2. treno FS fino Roma Trastevere poi tram veloce n. 8 fino Casaletto, poi autobus 088.


Dall’aeroporto di Fiumicino:

  1. fino a Roma Termini, poi Metro A o autobus 40 o 64 come sopra specificato;
  2. fino a Roma Trastevere, poi tram veloce n. 8 fino Casaletto, poi autobus 088.


In auto:

autostrada A1 o A12, raccordo anulare uscita 33, indicazione via di Brava.