salta al contenuto

Circolare 19 settembre 2016 - Procedura selettiva interna per il passaggio al profilo professionale di funzionario giudiziario – area III F1- riservata ai Cancellieri dell’amministrazione giudiziaria nonché al profilo professionale di funzionario Unep

19 settembre 2016


Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi
Direzione Generale del Personale e della Formazione

 

Alla Corte suprema di cassazione
Alla Procura generale presso corte cassazione
Al Tribunale superiore delle acque pubbliche
Alla Direzione nazionale antimafia
Alle Corti di appello
Alle Procure generali presso le corti d’appello
loro sede


OGGETTO: Procedura selettiva interna per il passaggio al profilo professionale di funzionario giudiziario – area III F1- riservata ai Cancellieri dell’amministrazione giudiziaria nonché al profilo professionale di funzionario Unep – area III F1 – riservata agli Ufficiali giudiziari, in servizio alla data del 14 novembre 2009, in attuazione dell’articolo 21-quater del decreto-legge 27 giugno 2015, n. 83, convertito con modificazioni  dalla legge  6 agosto 2015, n. 132.

Si informano gli uffici in indirizzo che in data odierna sono stati pubblicati sul sito del Ministero della giustizia gli avvisi con i quali sono state bandite le procedure selettive interne in oggetto indicate.

Si prega pertanto di voler comunicare a tutto il personale, in servizio presso codesti Uffici ed in quelli territorialmente dipendenti, presente ed assente a qualsiasi titolo, ivi compreso il personale comandato, distaccato o applicato in altri Uffici, l’avvenuta pubblicazione raggiungibile all’indirizzo http://www.giustizia.it degli avvisi di selezione di cui in oggetto, e all’apposita sezione (“Riqualificazione art. 21-quater”); al medesimo indirizzo sono pubblicate le circolari ed ogni altra comunicazione o documentazione relativa alle procedure.

Le Corti d’Appello cureranno la comunicazione della presente nota anche ai dipendenti in servizio presso i Commissariati per il riordinamento degli usi civici.

Le Corti d’Appello e le Procure generali assicureranno altresì la comunicazione a tutti gli uffici del Distretto di competenza per l’inoltro ai rispettivi dipendenti.

Gli interessati potranno presentare domanda di partecipazione secondo le modalità indicate nel bando.

Si pregano gli Uffici in indirizzo di richiamare l’attenzione di tutti coloro che presenteranno la domanda di partecipazione sulla necessità di una attenta lettura del bando di relativo interesse, della presente nota, delle indicazioni contenute nella procedura informatica per l’inoltro della domanda e nella relativa “Guida all’uso della procedura”, pubblicati sul sito, nonché di prestare la massima accuratezza nell’indicazione di tutti i dati.

Come già comunicato con circolare 109113 del 5 agosto 2016, si ricorda che per poter accedere alla procedura di accreditamento per l’inoltro della domanda, gli interessati devono utilizzare le credenziali per l’accesso all’Active Directory Nazionale (ADN). Si richiama a tal proposito quanto già specificato nella medesima circolare del 5 agosto 2016 circa le modalità di rilascio o di attivazione delle relative credenziali.
In particolare si precisa che:

  1. Le domande andranno presentate esclusivamente mediante modalità telematiche, su apposito modulo informatico collegandosi al sito Internet del Ministero della giustizia nell’apposita sezione, anche al di fuori dell’ufficio.
  2. La domanda potrà essere compilata e inoltrata a partire dalle ore 14.00 del giorno successivo alla pubblicazione del bando sino alle ore 14.00 del giorno 12 ottobre 2016.
  3. Ai fini della compilazione della domanda ciascun dipendente potrà scegliere se avvalersi di una propria postazione informatica o della propria postazione di lavoro.
    Sarà cura dei Dirigenti degli uffici verificare eventuali necessità in tal senso, da parte del dipendente che intende inoltrare domanda di partecipazione dall’ufficio, e di predisporre tutte le misure organizzative necessarie per rendere fruibile l’accesso al sito.
    I Cisia competenti forniranno il dovuto supporto per le situazioni segnalate.
    Laddove fossero presenti situazioni di disabilità, i dirigenti degli Uffici avranno cura di fornire agli interessati il supporto adeguato ai fini della corretta compilazione della domanda.
  4. I dipendenti in servizio presso altra Pubblica Amministrazione o Ente, nonché i dipendenti  assenti, ai fini della compilazione e dell’inoltro della domanda possono accedere alla procedura con le medesime modalità di cui sopra, avvalendosi delle proprie credenziali di accesso ADN, rilasciate o attivate secondo le indicazioni della richiamata circolare 109113 del 5 agosto 2016 ed utilizzando qualunque postazione informatica a loro disponibile; ove necessario potranno contattare l’Ufficio giudiziario più vicino alla propria sede di lavoro ovvero alla propria residenza e richiedere il necessario supporto anche al fine di interessare il competente Presidio Cisia.

Ai fini della compilazione della domanda si evidenzia altresì che:

  1. Il personale in posizione di aspettativa, nella sezione “Compilazione dati generali” del modulo informatico di domanda, riquadro “In servizio presso”, dovrà indicare l’ultima sede dove ha prestato servizio.
  2. Le dichiarazioni rese nella domanda si riferiscono al momento dell’inoltro della stessa e costituiscono, a tutti gli effetti di legge, autodichiarazione in ordine alle circostanze indicate; ciascun dipendente è tenuto ad aggiornare i dati dichiarati in ordine alle eventuali modifiche che dovessero intervenire entro il termine di scadenza di presentazione della domanda mediante l’inoltro di una nuova domanda.

Come già comunicato con circolare 109113 del 5 agosto 2013, le procedure di riqualificazione prevedono, a seguito della presentazione delle domande con modalità telematica, un percorso formativo su piattaforma e-learning ed una successiva fase di selezione.

L’intero percorso della procedura sarà erogato tramite piattaforma informatica dedicata, accessibile sia dalle postazioni di ufficio che da postazioni private. Le modalità di accesso e di fruizione, i contenuti, le verifiche intermedie e finali, e tutte le informazioni di dettaglio, saranno oggetto, come indicato nel bando, di specifica successivo avviso, pubblicato sul sito istituzionale del Ministero.

Si precisa infine che successivamente all’inoltro della presente circolare tutti gli avvisi, informazioni, precisazioni e qualsiasi ulteriore comunicazione utile ai fini delle procedure di cui in oggetto verranno pubblicati esclusivamente e ad ogni effetto, ai fini degli avvisi di cui in oggetto, sul sito del Ministero della giustizia http://www.giustizia.it.

Si informa che è attivo un servizio di help desk dal lunedì al venerdì, raggiungibile al numero 800868444 (codice di selezione n. 3) che fornirà assistenza in ordine alle problematiche di natura tecnica dalle ore 8.00 alle ore 17.00, nonché chiarimenti diversi da quelli di natura tecnica dalle ore 8.30 alle 15.30, secondo modalità che saranno curate ed indicate direttamente da tale servizio.

Roma, 19 settembre 2016

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini