salta al contenuto

Circolare 23 maggio 2014 - Revisione circoscrizioni giudiziarie - Uffici dei Giudici di Pace - Sistemi di Area civile. Ulteriori note operative per l’impostazione delle basi dati

2 maggio 2014

Dipartimento dell’Organizzazione Giudiziaria, del Personale e dei Servizi
Direzione Generale per i Sistemi  Informativi Automatizzati


Area civile/RA/lt

Signori Presidenti
Signori Dirigenti amministrativi
  Tribunali
LORO SEDI

e, per c.

Signor Capo Dipartimento
Signor Vice capo Dipartimento
Organizzazione Giudiziaria
Ministero della Giustizia

Signori Presidenti
Signori Dirigenti amministrativi
  Corti di Appello
LORO SEDI

Signori Dirigenti
Signori coordinatori CISIA
LORO SEDI

 

I


Oggetto: Revisione circoscrizioni giudiziarie - Uffici dei Giudici di Pace - d. lgs n. 156 del 7 settembre 2012 - Sistemi di Area civile (SIGP). Ulteriori note operative per l’impostazione delle basi dati
 

Pervengono a questa Direzione Generale richieste di Uffici di Giudici di Pace già informatizzati - che hanno accorpato sedi soppresse non informatizzate - volte ad ottenere l'autorizzazione a digitalizzare anche i procedimenti pendenti al 29 aprile 2014 nella sede soppressa.

A tale riguardo, nel confermare quanto già indicato nella nota del 24 aprile 2014, n. 11007, si rappresenta che, ad avviso della Direzione Generale scrivente, non appare opportuno informatizzare tali procedimenti pendenti, atteso che nella quasi totalità delle sedi soppresse la pendenza, alla data predetta, appariva poco significativa.

Invece, ove il numero dei procedimenti pendenti alla data del 29 aprile 2014, per ciascun Ufficio del Giudice di pace soppresso, fosse superiore a n. 1500, valuterà l'Ufficio del Giudice di Pace accorpante, in via del tutto eccezionale, l' opportunità di procedere ad una loro digitalizzazione.

Ciò, tuttavia, potrà avvenire esclusivamente attraverso un' attività di inserimento dati (data entry) che l'ufficio del Giudice di Pace curerà in totale autonomia, non essendo prevista alcuna collaborazione esterna, per mancanza di disponibilità finanziaria.

In tali casi, eccezionali, l'Ufficio dovrà rivolgersi al competente CISIA che provvederà alla predisposizione delle precondizioni tecniche per consentire il predetto inserimento dati (realizzazione schema ufficio ed utenze).

Nel segnalare che si rende necessaria la preventiva emissione di una disposizione organizzativa che consenta di tener traccia delle modalità organizzative ed operative adottate, si invita a valutare con estrema attenzione le conseguenze organizzative e gestionali di tale attività di inserimento dati.

Nel precisare che ulteriori informazioni potranno essere richieste alla dr. Carla Mastino (carla.mastino@giustizia.it) di Area Civile, si pregano i Sigg. Presidenti di Tribunale di voler inviare la presente nota ai dipendenti Uffici dei Giudici di Pace. 

IL DIRETTORE GENERALE
Daniela Intravaia