salta al contenuto

Provvedimento 3 agosto 2017 - 800 posti assistente giudiziario a tempo indeterminato, area funzionale II, fascia economica F2,- Integrazione della Commissione esaminatrice

3 agosto 2017

Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale del personale e della formazione


Il Direttore generale

Visto il Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle pubbliche amministrazioni” e successive integrazioni e modificazioni;

Visto il Decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487, recante le norme sull’accesso agli impieghi nelle pubbliche amministrazioni e le modalità di svolgimento dei concorsi unici e delle altre forme di assunzione nei pubblici impieghi, così come modificate dal decreto del Presidente della Repubblica 30 ottobre 1996, n. 693;

Visto il bando del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria indetto con D. 18 novembre 2016 (pubblicato in G.U. del 22 novembre 2016 - 4ª serie speciale n. 92);

Visto il P.D.G. di nomina della Commissione esaminatrice del 24 febbraio 2017;

Visto l’art. 60-quater del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito dalla legge 21 giugno 2017, n. 96,  recante: «Disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo recante misure per assicurare la celerita' di procedure assunzionali dell'Amministrazione della giustizia” con il quale al fine di assicurare la riduzione dei costi relativi al  numero delle  sottocommissioni  esaminatrici  dei   concorsi,   nonché   la celerità  di  svolgimento  delle  procedure  assunzionali   di   cui all'articolo 1, commi 2-bis e 2-quater, del decreto-legge  30  giugno 2016, n. 117, è stato stabilito che  a  ciascuna  delle  sottocommissioni, presieduta dal componente più anziano, non  può  essere  assegnato  un  numero  di candidati inferiore a  250  unità;

Considerata l’esigenza di garantire la celerità e l’urgenza dello svolgimento delle procedure concorsuali dettate dal decreto-legge 30 giugno 2016, n. 117, convertito con modificazioni dalla legge 12 agosto 2016. n. 161;

Considerata la complessità organizzativa correlata allo svolgimento delle prove orali stante l’elevato numero di candidati ammessi, quantificabile in 5.948 unità, che saranno sottoposti a valutazione;

Ritenuto di voler confermare i componenti effettivi, come individuati nel precedente P.D.G. del 24 febbraio 2017, nelle persone del dott. Sirena Pietro Antonio, in qualità di Presidente e il dott. Genco Raimondo e la dott.ssa Valcalda Rosalba in qualità di componenti effettivi;

Ritenuta la necessità di integrare la Commissione esaminatrice, nominata con decreto del 24 febbraio 2017 del Direttore generale del personale e della formazione ai sensi dell’art. 5 del citato bando di concorso, al fine di comporre un numero di Sottocommissioni sufficienti per contenere le tempistiche del concorso secondo quanto disposto dall’art. 60-quater del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50 e di quanto previsto all’articolo 9 del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487 e successive integrazioni e modificazioni ed in conformità ai principi dettati dall’articolo 35, comma 3, lettera e), del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;

Considerata l’elevata e determinante professionalità acquisita in relazione allo svolgimento della procedura concorsuale di cui trattasi anche dai componenti supplenti della Commissione nominata dal citato decreto del 24 febbraio 2017 del Direttore generale del personale e della formazione e successive modificazioni, nell’ambito delle prove preselettive e scritte, i quali saranno pertanto confermati quali componenti della Commissione stessa, al fine di formare le Sottocommissioni;

Ritenuto necessario garantire in modo efficace la trasparenza, la parità di trattamento e l’imparzialità nello svolgimento delle prove orali, nonché la celerità e contestualità della procedura stabilendo che le sottocommissioni saranno formate sentito il Presidente della Commissione esaminatrice per le singole sessioni d’esame;

Sentito il Presidente della Commissione esaminatrice;

Valutate le disponibilità acquisite dall’amministrazione e i profili professionali dei componenti

DISPONE

La Commissione esaminatrice del concorso pubblico, per titoli ed esami, a n. 800 posti a tempo indeterminato per il profilo professionale di Assistente giudiziario, Area funzionale seconda, fascia economica F2, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione giudiziaria indetto con bando del 18 novembre 2016, è composta da:

  • Presidente - Sirena Pietro Antonio, già Consigliere di Cassazione
  • Componente effettivo -  Genco Raimondo, già Presidente del Tribunale di Gela
  • Componente effettivo - Valcalda Rosalba, già Dirigente di questa Amministrazione

è integrata al fine della composizione delle citate Sottocommissioni dai seguenti componenti aggiunti:

  • ANGELUCCI Barbara - Direttore amministrativo del Tribunale di Alessandria
  • BALDINI Mario - Dirigente del Tribunale di La Spezia
  • BARBIERI Luigi - Professore associato Università di Teramo
  • BARILLARI Rocco Raffaele Bruno - già Dirigente di questa Amministrazione
  • BASILE  Concetta M. A. - Dirigente del Tribunale di Catania
  • BATTIATI Antonino - già Professore ordinario Università La Sapienza di Roma
  • BERETTIERI Cinzia - Direttore amministrativo di questa Amministrazione
  • BERTO Giampaolo - Dirigente del Tribunale di Venezia
  • BRIGANTI Sebastiano - Avvocato del Foro di Tivoli
  • BRUNO Luciano - Dirigente del Tribunale di Ascoli Piceno
  • BURRAFATTO Anna Rita - Dirigente del Dipartimento Amministrazione Penitenziaria
  • CAMMARANO Sergio - Dirigente della Procura Generale di Brescia
  • CAPODIECI Annarita - Dirigente del Giudice di pace di Bologna
  • CAPPELLUTO Donata - Avvocato del Foro di Parma
  • CESTELLI Fabio Massimo - Professore a contratto Università di Cassino
  • CICONTE Viviana - Avvocato del Foro di Catanzaro
  • CILENTO Antonio - Ricercatore universitario Università di Napoli
  • CIOFFI Antonella - Dirigente del Tribunale di Brescia
  • COLETTA Rita Smeralda - Dirigente del Giudice di pace di Torino
  • CORRADO Pasquale - Direttore amministrativo della Corte d’appello di Napoli
  • DE CECCO Giorgio - Dirigente della Corte d'appello di Ancona
  • DE CRESCENZO Giovanni - Dirigente della Procura generale di Ancona
  • DE GIORGI Maria Rita - già Professore ordinario Università di Ferrara
  • DE MEO Carmelina - Dirigente del Tribunale di Torino
  • DEL DUCA Emanuele - Avvocato del Foro di Paola
  • DEL GROSSO Francesca - Dirigente del Tribunale di Salerno
  • DELEHAYE Enrico - già Sostituto procuratore generale di Corte di Cassazione
  • DI BLASI Antonino - già Consigliere di Corte di Cassazione
  • DI MAURO Luigi - già Direttore generale della Giustizia minorile
  • DI MEO  Maria Rita - Dirigente della Procura de L'Aquila
  • FERRAU'  Rosamaria - Direttore amministrativo di questa Amministrazione
  • FILOCAMO Salvatore - Direttore amministrativo del Tribunale di Firenze
  • GARGARUTI Antonio - Avvocato del Foro di Frosinone
  • GERBINO Chiara - Direttore amministrativo di questa Amministrazione
  • GRANDI Paolo - Dirigente del Tribunale di Forlì
  • GRILLO Renato - già Consigliere di Corte di Cassazione
  • IAPPELLI Fabio - Dirigente del Tribunale di Napoli Nord
  • IONI Gabriella - Direttore amministrativo della Corte d'Appello di Napoli
  • LA GIOIA  Marco Ciro - Dirigente del Tribunale di Nola
  • MANIA Giovanni - Avvocato del Foro di Catania
  • MANTELLI Gianfranco - già Presidente del Tribunale di Civitavecchia
  • MARCHESCHI Giulia - Avvocato del Foro di Prato
  • MARCON Lucia - Direttore amministrativo di questa Amministrazione
  • MARTINI Paola - Dirigente di questa Amministrazione
  • MASTROGIACOMO Gloria - Dirigente del Tribunale di Tivoli
  • MELE Francesco - già Presidente del Tribunale di Rieti
  • MINGRINO Massimo - Direttore amministrativo Scuola di formazione - Catania
  • MIRONE Mariarita Agata Benedetta - Avvocato del Foro di Siena
  • MORGANTE Giuseppe - Avvocato del Foro di Roma
  • NATALI  Rosalba - Dirigente della Procura di Pescara
  • NICODEMO Antonio - Avvocato del Foro Lagonegro
  • PALMIERI Elisabetta  - Dirigente del Dipartimento amministrazione penitenziaria
  • PALOMBA Cinzia Maria - Direttore amministrativo della Procura generale di Napoli
  • PERIFANO Ester - Avvocato del Foro di Benevento
  • PEZZUTO Silvestro - Dirigente della Corte d'Appello di Campobasso
  • PICA Marina - Direttore amministrativo del Tribunale di Velletri
  • RICCI Pasquale - già Dirigente di questa Amministrazione
  • RICCIOTTI Valentina - Avvocato del Foro di Roma
  • ROMANO Michele - Giudice del Tribunale di Roma
  • ROSA Daniela - Dirigente della Corte d'Appello de L'Aquila
  • SALINA Antonino - Direttore amministrativo del Tribunale di Torino
  • SANTINI Claudio - Avvocato del Foro di Roma
  • SAPUPPO Rosaria Agata - già Dirigente del Tribunale di Cagliari
  • SERRA Fabrizio - Avvocato del Foro di Civitavecchia
  • STRANIERI Caterina - Dirigente del Tribunale di Velletri
  • SUMMARIA Catia - già Sostituto procuratore generale presso la Procura generale della Corte d’appello di Roma,
  • TAMBURINI Giuseppe - già Presidente del Tribunale di Ragusa
  • TARTAGLIONE Gianluca - Avvocato del Foro di Velletri
  • TESTA Paola - Avvocato del Foro di Frosinone
  • VALERI Roberto - Avvocato del Foro di Frosinone
  • VITALE Valerio - Avvocato del Foro di Roma
  • ZOTTO Ginevra - Direttore amministrativo del Tribunale di Torino


Il Di Mauro Luigi, già Direttore generale della Giustizia minorile, svolgerà anche le funzioni di Presidente supplente della Commissione esaminatrice in caso di impedimento del Presidente effettivo Sirena Pietro Antonio, già Consigliere di Cassazione.
I compensi previsti dal D.P.C.M. 23 marzo 1995, eventualmente dovuti al Presidente, ai Componenti, al Presidente supplente della predetta Commissione, nonché i rimborsi, ove  spettanti,  per spese di viaggio, vitto e alloggio (cosiddette spese di missione)  graveranno sul capitolo 1461 - piano gestionale 4 e piano gestionale 1 – del bilancio del Ministero della Giustizia,  programma Giustizia civile e penale “spese per acquisto di beni e servizi” per l’anno 2017 e i corrispondenti capitoli per gli anni successivi.

Roma, 3 agosto 2017

Il Direttore generale
Barbara Fabbrini