salta al contenuto

Protocollo d'intesa tra il Tribunale di Catanzaro e la Camera di Commercio di Cosenza - 10 dicembre 2019

10 dicembre 2019

cciaa_cs cciaa_cs - REG. CCSRP - PROTOCOLLO 0030264/E DEL 10/12/2019 10:43:31

Tribunale Ordinario di Catanzaro

PROTOCOLLO D’INTESA

tra

La CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di COSENZA, di seguito denominata Camera di Commercio di Cosenza, rappresentata dal Presidente Klaus Algieri, domiciliato per la carica presso la sede della Camera di Commercio, in via Calabria n. 33, in Cosenza;

E

il “TRIBUNALE PER LE IMPRESE”, di seguito denominato Tribunale, sezione speciale istituita e funzionante all’interno del Tribunale Ordinario  di Catanzaro, capoluogo di Regione, rappresentata dal Presidente f.f.  del Tribunale, dott. Giuseppe VALEA, domiciliato, per la carica,  nella Sede del Tribunale Ordinario in  Catanzaro.

Articolo 1
(Finalità)

Il presente “Protocollo” è volto ad un’azione sinergica tra la Camera di Commercio e il Tribunale per le imprese, con particolare riguardo alle attività in materia di impresa, in cui risulta particolarmente sentita la necessità di assicurare un'elevata specializzazione del Giudice in ragione dello specifico tasso tecnico richiesto dallo studio della materia.

Articolo 2
(Soggetti)

La Camera di Commercio di Cosenza, ai sensi della legge n.580/1993, come modificata dal D. Leg.vo n. 219 del 25/11/2016, è preposta allo svolgimento di determinate funzioni istituzionali, tra cui:

a) pubblicità legale generale e di settore, mediante la tenuta del Registro delle Imprese, del Repertorio economico amministrativo, ai sensi dell'articolo 8, e degli altri Registri ed Albi attribuiti dalla legge alle Camere di Commercio;

b) formazione e gestione del “Fascicolo informatico di impresa” in cui sono raccolti i dati relativi alla costituzione, all’avvio ed all’esercizio delle attività d’impresa, nonché funzioni di punto unico di accesso telematico in relazione alle vicende amministrative riguardanti l’attività d’impresa, ove a ciò delegate su base legale o convenzionale;

il Segretario generale della Camera di Commercio di Cosenza è componente del Gruppo di lavoro coordinato da UNIONCAMERE nazionale per approntare gli adempimenti sull'OCRI, Organismo di composizione della crisi d’impresa e Cosenza è stata individuata, in questo ambito,  da UNIONCAMERE nazionale quale riferimento della Calabria.

Il Tribunale delle imprese è una sezione specializzata in materia di impresa istituita presso i Tribunali e le Corti d'Appello aventi sede nel capoluogo di ogni Regione, novità significativa del D.Lgs. 27 giugno 2003, n. 168, introdotto con l'obiettivo di ampliare la competenza delle sezioni specializzate in materia di proprietà industriale. L'art. 2 del D.L. 24 gennaio 2012, n. 1 si propone, invece, di istituire delle vere e proprie sezioni specializzate in materia di impresa cui affidare la trattazione di controversie in cui risulta particolarmente sentita la necessità di assicurare un'elevata specializzazione del Giudice in ragione dello specifico tasso tecnico richiesto dallo studio della materia.

Il decreto legislativo n. 14 del 2019 attribuisce al Tribunale delle imprese specifiche competenze in materia di OCRI.

Articolo 3
(Rapporti concordati)

La Camera di Commercio e il Tribunale delle Imprese, di seguito definite “Parti”, collaboreranno al fine di una utile intesa,  per la costituzione di un tavolo di lavoro atto a porre in essere le azioni necessarie, ognuno per quanto normativamente di competenza, per dare attuazione al nuovo istituto relativo all’Organismo di composizione della crisi d’impresa (OCRI).

In particolare verranno attivate iniziative formative, condivisione del testo regolamentare, coinvolgimento delle Camere di commercio calabresi.

Articolo 4
(Sinergie)

Le parti si impegnano a realizzare una serie di sinergie volte a valorizzare studi e approfondimenti su tematiche culturali e scientifiche collegate alle materie d’interesse reciproco, per l’arricchimento del territorio locale, anche attraverso l’organizzazione di progetti, convegni, seminari e/o attraverso la partecipazione a bandi comunitari, nazionali, regionali e locali per reperimento delle risorse utili allo svolgimento dei compiti di cui ai punti precedenti.

Articolo 5
(Durata e verifica)

Il presente Protocollo, con decorrenza dalla data della sottoscrizione, ha durata triennale; si intenderà tacitamente rinnovato, qualora non intervengano espresse volontà; sarà sottoposto, con cadenza semestrale, alla verifica generale congiunta dello stato di attuazione, anche ai fini degli aggiornamenti e delle eventuali modifiche.

Articolo 6
(Divulgazione del Protocollo d’intesa)

La Camera di Commercio ed il Tribunale delle Imprese si impegnano a dare la massima diffusione all’iniziativa promossa con il presente “Protocollo”.

Cosenza, 10 dicembre 2019

PER LA CAMERA DI COMMERCIO
Presidente Klaus Algieri

PER IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE
Presidente f.f. dott. Giuseppe VALEA