Seguici su
Hai cercato:
  • tipo di selezione:  libere professioni  Annulla la faccetta selezionata
  • tipo di selezione:  notaio  Annulla la faccetta selezionata

Torna indietro

Notai - 28 dicembre 2009 - Concorso per 200 posti - Scheda di sintesi

Avviso 16 dicembre 2014
(pubblicato nella G.U. n. 291 del 16 dicembre 2014 - serie generale)

Con D.D. 9 dicembre 2014 è revocato il D.D. 16 settembre 2014 di trasferimento del dott. Merolla, in soprannumero, alla sede di Padova; il dott. Luigi Merolla, nato a Napoli il 20/2/1978, è destinato alla sede di Cittadella (d.n. di Padova) a condizione che adempia alle prescrizioni di legge nei modi e termini stabiliti sotto pena di decadenza.

In esecuzione della sentenza del TAR Lazio depositata il 28 febbraio 2014, la soppressione della sede di Villafranca Padovana di cui al D.M. 10/11/2011 è annotata nella tabella ministeriale all’esito della avvenuta comunicazione dell’insediamento del notaio Luigi Merolla alla nuova sede.


Avviso 3 ottobre 2014

  • Decreto 16 settembre 2014 - Nomina ulteriori sei vincitori e assegnazione sedi notarili. La graduatoria resterà in linea fino al 2 novembre 2014
     

Avviso 19 settembre 2014
(pubblicato nella G.U.  n. 218 del 19 settembre 2014 - serie generale)

Con D.D. 16 settembre 2014 Il dott. Luigi Merolla, nato a Napoli il 20/2/1978, è trasferito in soprannumero dalla soppressa sede di Villafranca Padovana (d.n. di Padova) alla sede di Padova a condizione che adempia alle prescrizioni di legge nei modi e termini stabiliti sotto pena di decadenza.
In esecuzione della sentenza del TAR Lazio depositata il 28 febbraio 2014, la soppressione della sede di Villafranca Padovana di cui al D.M. 10/11/2011 è annotata nella tabella ministeriale all’esito della avvenuta comunicazione del trasferimento del notaio Luigi Merolla alla nuova sede.


Avviso 7 luglio 2014

  • Nota 3 luglio 2014 - Elenco delle sedi messe a disposizione a seguito della revoca della nota del 25 giugno 2014.


Avviso 1º luglio 2014 - l’elenco delle sedi messe a disposizione per i vincitori nominati con D.M. 16 giugno 2014 è stato revocato a causa di un errore materiale nella redazione.

Seguirà un nuovo decreto contenente l’elenco corretto delle sedi. I vincitori interessati saranno rimessi in termini per formulare l’indicazione delle sedi nelle quali richiedono di essere destinati, con ordine di preferenza.


►Pubblicazioni 27 giugno 2014

  • d.m 16 giugno 2014 - Graduatoria ulteriori sei vincitori. La graduatoria resterà in linea fino al 27 luglio 2014.
  • nota 25 giugno 2014 - Sedi disponibili per gli ulteriori sei vincitori - REVOCATA


Comunicato 25 marzo 2014 - Trasferimento notaio in esercizio
(pubblicato nella G.U. n.70 del 25 marzo 2014 - serie generale)

Con D.D. 19 marzo 2014 il dott. Andrea Todeschini Premuda, nato a Padova il 10 dicembre 1982, è trasferito dalla sede di Mestrino alla sede di Padova (d.n. di Padova) a condizione che adempia alle prescrizioni di legge nei modi e termini stabiliti sotto pena di decadenza.
In esecuzione della sentenza del TAR Lazio depositata il 28 febbraio 2014, la soppressione della sede di Mestrino di cui al D.M. 10/11/2011 è annotata nella tabella ministeriale all’esito della avvenuta comunicazione del trasferimento del notaio Andrea Todeschini Premuda alla nuova sede.


Avviso 13 agosto 2013


►Avviso 30 luglio 2013


►Avviso 15 luglio 2013


►Avviso 13 giugno 2013


►Pubblicazioni 3 giugno 2013


►Avviso 18 luglio 2012 - Calendario prove orali

Le prove orali del concorso per notaio si svolgeranno presso il Ministero della giustizia in via Arenula n. 70 con inizio il 6 settembre 2012 alle ore 9.

L'ordine delle Corti d'Appello risultante dal sorteggio è il seguente:

  1. Corte d’Appello di Cagliari
  2. Corte d’Appello di Campobasso
  3. Corte d’Appello di Roma
  4. Corte d’Appello di Catanzaro
  5. Corte d’Appello di Trento
  6. Corte d’Appello di Salerno
  7. Corte d’Appello di Trieste
  8. Corte d’Appello di Venezia
  9. Corte d’Appello di Potenza
  10. Corte d’Appello di Palermo
  11. Corte d’Appello di Torino
  12. Corte d’Appello di Genova
  13. Corte d’Appello di Ancona
  14. Corte d’Appello di Messina
  15. Corte d’Appello di Catania
  16. Corte d’Appello di Lecce
  17. Corte d’Appello di Bologna
  18. Corte d’Appello di Firenze
  19. Corte d’Appello di Napoli
  20. Corte d’Appello di Reggio Calabria
  21. Corte d’Appello di Caltanissetta
  22. Corte d’Appello di Bari
  23. Corte d’Appello di Milano
  24. Corte d’Appello di L’Aquila
  25. Corte d’Appello di Brescia
  26. Corte d’Appello di Perugia 
Calendario delle prove orali

Settembre 2012 inizio ore 9

Ottobre 2012 inizio ore 9

giovedì 6

martedì 2

venerdì 7

mercoledì 3

martedì 11

giovedì 4

mercoledì 12

venerdì 5

giovedì 13

martedì 9

venerdì 14

mercoledì 10

martedì 18

giovedì 11

mercoledì 19

venerdì 12

giovedì 20

martedì 16

venerdì 21

mercoledì 17

martedì 25

giovedì 18

mercoledì 26

venerdì 19

giovedì 27

martedì 23

venerdì 28

mercoledì 24


Avviso 13 luglio 2012 - Accesso agli atti - Rettifica

A parziale rettifica dell’Avviso del 18 giugno 2012 relativo all’”Accesso agli atti”, si comunica a tutti coloro che abbiano fatto la richiesta per l’accesso agli atti del concorso notarile di cui al d.d. 28 dicembre 2009 e che abbiano fatto recapitare la propria richiesta da almeno due settimane, che possono recarsi nella sede ministeriale di via Tronto, 2 a Roma per il ritiro degli atti richiesti dei propri elaborati e relativi verbali di correzione.
È opportuno portare una pen-drive (c.d. chiavetta USB) per le operazioni di trasferimento files degli elaborati dei candidati ammessi alle prove orali, così come descritto nell’avviso precedente.
I richiedenti non saranno contattati via mail o via telefono. Perciò, trascorse le due settimane dall’invio della propria richiesta di accesso agli atti del concorso, i richiedenti potranno recarsi direttamente nella sede ministeriale di via Tronto n. 2.
La sede ministeriale per il ritiro dei documenti richiesti è in Via Tronto n. 2 - Roma
orari: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13
Per qualsiasi altra informazione contattare il Call Center del Ministero della giustizia

e-mail: callcenter@giustizia.it
numero verde 848800110 da ogni città d’Italia il costo è quello di una telefonata urbana.


Avviso 18 giugno 2012 - Accesso agli atti

Il diritto di accesso si esercita mediante esame ed estrazione di copia dei documenti amministrativi. L'esame dei documenti è gratuito. Il rilascio di copia dei documenti, fotocopiati o scansionati è subordinato al pagamento del costo di riproduzione secondo quanto disposto dalle delibere del Consiglio di Amministrazione di questo Ministero del 24 giugno 1994 e del Consiglio di Amministrazione degli Archivi Notarili dell'8 novembre 1994 e in conformità alla nota della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 19 marzo 1993, prot. n. UCA/27720/928/46, all'importo fisso

di euro 0,52 per il rilascio da una a due copie,
di euro 1,04 da tre a quattro copie e così di seguito.

Le somme dovute vengono corrisposte mediante applicazione di marche da bollo sulla richiesta.
Per i “non ammessi” viene rilasciata solo la fotocopia degli elaborati quando il richiedente, o un suo delegato, si presenta nella sede di via Tronto, 2 dopo essere stato precedentemente contattato per il ritiro.
Gli elaborati degli “ammessi” sono invece tutti scansionati informaticamente.
Questa ultima innovazione, rispetto agli anni precedenti, consente ai richiedenti che forniranno l’apposita pen drive (comunemente chiamata chiavetta USB), di poter estrarre copia dei dati informatizzati dei vincitori, e poter traferire i files sul proprio supporto informatico, sempre dietro il pagamento in marche da bollo. La scelta è opzionale per la richiesta fino a tre compiti dei vincitori. E’ obbligatoria la pen drive se si richiedono più di tre compiti dei vincitori.
La richiesta di accesso ai documenti deve essere motivata ai fini della tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.
Trascorsi inutilmente trenta giorni dalla richiesta, questa si intende rifiutata.
La competenza a decidere sull'istanza di accesso spetta al responsabile dell'apposito procedimento.
All'atto della presentazione della richiesta d'accesso, il richiedente deve esibire un valido documento di identificazione.
Le richieste di accesso scritte sono protocollate dall’Ufficio Protocollo di questo Ministero. e su di esse viene apposto il timbro attestante la data di ricezione da parte del Dicastero. Il termine finale del procedimento è pari a trenta giorni decorrenti dalla data di ricezione della richiesta da parte dell’Ufficio competente; tale termine resta, peraltro, sospeso nel caso di richiesta irregolare o incompleta al fine della regolarizzazione.
I richiedenti saranno avvisati via mail (da indicare sulla richiesta) oppure per via telefonica (da indicare sulla richiesta) e dovranno recarsi nella sede ministeriale di via Tronto, 2, a Roma, per il ritiro di quanto legittimamente richiesto.
Trascorsi sessanta giorni dall’avviso di ritiro senza che il richiedente abbia preso visione del documento, la pratica è archiviata e l'interessato deve presentare una nuova richiesta di accesso per prendere visione dei documenti o per ottenerne copia.
In ogni caso la consegna delle copie al richiedente deve essere attestata da dichiarazione per ricevuta sottoscritta da quest'ultimo, o da un suo delegato.
Per richiedere copia di atti relativi al concorso a notaio bisogna inviare istanza a:
Ministero della Giustizia - Dipartimento per gli Affari di Giustizia – Direzione Generale della Giustizia Civile - Ufficio III Notariato - Via Arenula, 70 - 00186 Roma
Per il ritiro di copia dei documenti richiesti, fotocopiati o scansionati, relativi al concorso, bisogna recarsi alla sede ministeriale di Via Tronto, 2 - Roma

dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.

Per qualsiasi altra informazione contattare il Call center del Ministero della giustizia
e-mail: callcenter@giustizia.it
numero verde 848800110 da ogni città d’Italia il costo è quello di una telefonata urbana.


Avviso 8 giugno 2012 - Pubblicato l'elenco degli ammessi alla prova orale in linea per 60 giorni


Avviso 14 dicembre 2010 - Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a duecento posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a duecento posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009, si svolgeranno nei giorni 23, 24 e 25 febbraio 2011, in Roma presso l’Ergife Palace Hotel, Via Aurelia n. 619.
I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.
I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 6 del D.D. 28.12.2009, presso l’Ergife Palace Hotel Via Aurelia n. 619, dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 del bando di concorso, secondo il seguente ordine:
il giorno 21 febbraio 2011, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K”;
il giorno 22 febbraio 2011, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z”.

Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.
Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 21 gennaio 2011 si darà comunicazione di eventuali modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.
Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti. 


Avviso 11 novembre 2010 - Il decreto di annullamento delle prove scritte del concorso sarà pubblicato domani nella Gazzetta Ufficiale n. 90 del 12 novembre 2010 - 4^ serie speciale "Concorsi ed esami ".


Avviso 3 settembre 2010 - Pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a duecento posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009.

Si avvisa che le prove scritte di cui all’art. 5 del bando di concorso, per esame, a duecento posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009, si svolgeranno nei giorni 27, 28 e 29 ottobre 2010, in Roma, nei padiglioni del complesso: la Nuova Fiera di Roma, viale A. G. Eiffel s.n.c..
I candidati dovranno presentarsi entro e non oltre le ore 8.30.
I concorrenti ai quali non sia stata comunicata l’esclusione dal concorso, saranno tenuti a presentarsi per l’identificazione e per la consegna dei testi di consultazione, conformemente a quanto previsto dall’art. 6 del D.D. 28. 12. 2009, presso i locali della Nuova Fiera di Roma, dalle ore 8.00 alle ore 13.30, esibendo uno dei documenti di cui all’art. 7 del bando di concorso, secondo il seguente ordine:
il giorno 25 ottobre 2010, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “A” alla “K” presso il padiglione 7;
il giorno 26 ottobre 2010, i candidati i cui cognomi iniziano con le lettere dalla “L” alla “Z” presso il padiglione 8;
Non saranno, in ogni caso, accettati testi presentati nei giorni delle prove scritte.
Le prove scritte si svolgeranno nei padiglioni in cui sarà stata effettuata l’identificazione e la consegna dei testi e, nel caso di necessità, in padiglioni limitrofi.
Nella Gazzetta Ufficiale – IV serie speciale – del 24 settembre 2010 si darà comunicazione di eventuali modificazioni del luogo, delle date di svolgimento delle prove scritte e delle modalità di convocazione dei concorrenti.
Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.
Le indicazioni per raggiungere la sede di esame
La Nuova “Fiera di Roma” dista meno di 5 chilometri dall’aeroporto Leonardo da Vinci, il quale è collegato da bus di linea e taxi.
L’ingresso utilizzabile dai candidati è l’entrata Nord ove si troverà personale del Dipartimento di Polizia Penitenziaria che fornirà, ove occorresse, indicazioni per raggiungere i padiglioni 7, 8 e 9 sede di esame.
È raggiungibile:
In Autobus
Atac - Linea 808 per Fiera Roma
Da Fiumicino: linea Cotral W0001
In auto
Dal GRA (Grande Raccordo Anulare) uscita 30 in direzione Fiumicino, poi seguire le indicazioni segnaletiche per Fiera Roma – entrata Nord
Sono a disposizione parcheggi auto gestiti dall’Atac
In treno
Con Trenitalia (linea Orte – Fiumicino aeroporto) dalle stazioni principali di Roma (Tiburtina, Ostiense, Trastevere ecc.) con partenza ogni quarto d’ora (la stazione Tiburtina è raggiungibile dalla stazione Roma-Termini mediante la metropolitana/linea-B): vedi cartina sotto.

All’uscita della stazione (Fiera di Roma) sarà disponibile un “servizio navetta” (2 mezzi, ciascuno di 50 posti) che conduce, senza soluzione di continuità, all’entrata Est (sita in prossimità dei padiglioni 7, 8 e 9: vedi cartina).


Avviso 9 luglio 2010 - Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a duecento posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009 (G.U. n. 54 del 9 luglio 2010)

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di presentazione dei concorrenti, relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 200 posti di notaio, indetto con D.D. 28 dicembre 2009, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale - 4^ serie speciale - del 3 settembre 2010.
In detta Gazzetta Ufficiale, in caso di eventuale ulteriore rinvio, si darà avviso della Gazzetta in cui saranno pubblicate le date, il luogo nonché le modalità di presentazione dei candidati.
Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.


Avviso 23 aprile 2010 - Rinvio della pubblicazione delle date, del luogo, nonché delle modalità di presentazione dei concorrenti, relativamente allo svolgimento delle prove scritte del concorso. (G.U. n. 32 del 23 aprile 2010)

Si comunica che le date, il luogo, nonché le modalità di svolgimento delle prove scritte del concorso, per esame, a 200 posti di notaio di cui alla Gazzetta Ufficiale 4ª serie speciale n. 3 del 12 gennaio 2010, verranno pubblicate nella Gazzetta Ufficiale 4ª serie speciale del 9 luglio 2010.
In detta Gazzetta si darà comunicazione della nuova data di pubblicazione, in caso di eventuale, ulteriore rinvio.
Il presente avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti nei confronti di tutti i candidati.