PROGETTO - Realizzazione progetto 'Officina Meccatronica' - Casa circondariale – NAPOLI Secondigliano - 13 gennaio 2023 - Scheda di sintesi (2° avviso)

Pubblicazione del 3 febbraio 2023

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
DIREZIONE CENTRO PENITENZIARIO “PASQUALE MANDATO”
NAPOLI-SECONDIGLIANO

AVVISO

Si rende noto con la presente pubblicazione che in data 2 febbraio 2023 presso l’Ufficio della Direzione di questa sede si è riunita la Commissione Esaminatrice per procedere alla valutazione delle offerte presentate in risposta alla Manifestazione di interesse per l’affidamento dei servizi di supporto specialistico relativi alle attività di MECCATRONICA

Alla data 27/01/2023 (termine ultimo per la presentazione delle offerte) sono pervenute, tramite posta elettronica certificata , le seguenti candidature :

  •  CONSORZIO TEKFORM, Via Antiniana, 2/l Pozzuoli (NA)

Si è proceduto al controllo di quanto dichiarato nella scheda di pertinenza e, verificata l’assenza di cause di esclusione, si è proseguito con l’analisi della offerta.

La Commissione, vista la documentazione prodotta, verificata la completezza, la corrispondenza alla richiesta, valuta come idonea l’offerta per la progettazione esecutiva, l’organizzazione e la gestione della Lavorazione nella locale Officina MECCATRONICA presentata dal CONSORZIO TEKFORM, Via Antiniana, 2/l Pozzuoli (NA)

Dalla pubblicazione della suddetta aggiudicazione è ammesso ricorso entro 5 giorni decorso tale termine si procederà alla stipula di regolare contratto di prestazione d’opera.

Napoli, 2 febbraio 2022

Il Direttore
Dott.ssa Giulia Russo

 


Pubblicazione del 24 gennaio 2023

 

Avviso esplorativo per Manifestazione di interesse ad essere invitati alla procedura di gara, attraverso la piattaforma M.E.P.A. (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione), per l’affidamento dei servizi di supporto specialistico (Capo d’Arte), relativi alle attività di MECCATRONICO da eseguirsi all’interno della Casa Circondariale "P. Mandato" Napoli Secondigliano.

Premessa

Questa Amministrazione, Stazione Appaltante, intende raccogliere manifestazioni di interesse, attraverso una consultazione preliminare di mercato, finalizzate all'eventuale affidamento dei servizi di supporto specialistico relativi alle attività di MECCATRONICO, da eseguirsi all'interno della Casa Circondariale "P. Mandato" di Napoli Secondigliano, mediante la messa a disposizione di specifiche competenze tecniche e professionali. Il presente avviso è inteso unicamente alla formazione di individuare le ditte da invitare al successivo confronto concorrenziale.

I servizi di supporto specialistico oggetto della presente procedura saranno effettuati, in favore della popolazione detenuta ristretta, al fine di favorire il processo di reinserimento socio-lavorativo dei soggetti in espiazione di pena e saranno espletati solo in caso di copertura finanziaria da parte dei superiori uffici.

L'Amministrazione, si riserva la facoltà di sospendere, modificare o annullare le procedure relative al presente avviso esplorativo non vincolante, senza che i soggetti che si siano dichiarati interessati possano avanzare, nemmeno a titolo risarcitorio, alcuna pretesa o diritto di sorta. Il presente avviso, quindi, non costituisce proposta contrattuale e non vincola in alcun modo la stazione appaltante che, per parte sua, sarà libera di avviare altre procedure o di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di pubblico interesse, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa

Costituisce parte integrante del presente avviso l’allegato A: Istanza per manifestare interesse.

  1. Stazione appaltante.

Direzione della Casa Circondariale "Pasquale Mandato" di Napoli Secondigliano
80144 Via Roma verso Scampia 352 Napoli - Telefono 081 7021414

  1. Oggetto dell'affidamento e luogo di esecuzione del servizio.

L'affidamento ha per oggetto i servizi di supporto specialistico relativi alle attività di MECCATRONICO della Casa Circondariale "P. Mandato" , mediante la messa a disposizione di specifiche competenze tecniche e professionali, che saranno destinate al coordinamento ed alla supervisione lavorativa di detenuti impiegati presso i locali predisposti, per favorire l’apprendimento di professionalità tecniche utilmente spendibili a fine-pena, in un’ottica di reinserimento sociale ex art,27, comma 3, della Costituzione.

  1. Procedura di gara.

Ex art. 36, comma 2, lett. B), in combinato disposto con l’art.35, comma 1, lett. B) e art.66 del d.lgs. 50/2016.

  1. Importo e modalità di espletamento del servizio.

L'importo complessivo dell'appalto ammonta ad euro 17,63 H , oltre IVA di legge, per un totale di ore 25 SETTIMANALI.

  1. Durata dell'appalto e criterio di aggiudicazione.

Il servizio dovrà essere prestato in maniera continuativa nel periodo compreso tra l’esecuzione conseguente all’aggiudicazione ed il mese DICEMBRE 2023.

La presente indagine di mercato verrà aggiudicata all’operatore economico che avrà prodotto la percentuale di ribasso più alta rispetto al prezzo posto a base della procedura di gara.

  1. Finanziamento e modalità di pagamento.

Fondi ordinari del Ministero della Giustizia / Dipartimento Amministrazione Penitenziaria – cap.7361 p.g.1.

Il corrispettivo verrà corrisposto dietro presentazione di fatture mensili cod. IPA 1I, indicante il dettaglio dei servizi prestati, il cui pagamento sarà effettuato entro i termini di legge (subordinatamente alla verifica di regolarità contributiva e fiscale).

  1. Soggetti ammessi a partecipare alla selezione.

Possono presentare domanda i soggetti di cui all’art. 3, comma 3, lett. P) e art. 45 del D.Lgs. 50/2016 che siano iscritti e abilitati sul Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) nella categoria “Servizi ", in possesso dei requisiti previsti dagli artt. 80 e 83 del D.Lgs 50/2016 e di quelli di cui ai punti 8. – 9. e 10. del presente avviso.

Sono esclusi dalla gara i concorrenti che, in base alla dichiarazione contenuta nella documentazione amministrativa, siano tra di loro in situazione di controllo ex art. 2359 c.c., se la situazione di controllo o la relazione comporti l’imputabilità delle offerte ad un unico centro decisionale.

  1. Requisiti generali di partecipazione . Requisiti relativi alla idoneità professionale.

I concorrenti, per poter essere ammessi alla selezione, dovranno autocertificare di:

  • essere iscritti alla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura, ex art.83, comma 3, del d.lgs 50/2016.
  • essere iscritti ed abilitati ad operare sul Mercato Elettronico della P.A. (M.E.P.A.) alla categoria merceologica “Servizi”; in particolare ai codici CPV di seguito indicati:
  • essere abilitati ad operare nei servizi di formazione professionale al lavoro con esperienza in ambito meccanico e elettronico
  • non trovarsi nelle condizioni ostative di cui al d.lgs. 50/2016.

Nel caso di raggruppamento temporaneo, già costituito o non ancora costituito, i suddetti requisiti devono essere posseduti da ciascun soggetto costituente il richiedente.

  1. Requisiti di capacità tecniche e professionali.

L' operatore assumerà le funzioni di “direttore tecnico” , le cui attribuzioni sono previste dall'art. 733 del regolamento di contabilità penitenziaria e riguardano ,in genere, la conduzione delle officine negli istituti penali.

 Lo stesso coadiuverà gli uffici preposti alla lavorazione.

Trattandosi di servizio da espletarsi presso un istituto penitenziario alla presenza di detenuti, il personale impiegato nel servizio dovrà essere immune da precedenti penali o da misure di prevenzione.

L’accesso nell’Istituto penitenziario resta subordinato alla preventiva autorizzazione della Direzione dell’Istituto stesso; al fine di ottenere l’autorizzazione ciascun dipendente e/o referente dell’operatore economico sarà tenuto a fornire i propri dati anagrafici e a sottoporsi a tutti i controlli previsti per verificare l’esistenza di precedenti penali o di misure di prevenzione a suo carico. In caso di revoca dell’autorizzazione all’ingresso di uno o più dipendenti e/o referenti, l’operatore economico si impegna a sostituirlo nel più breve tempo possibile. L’operatore economico selezionato si impegna altresì a adottare le misure di sicurezza del caso nonché a predisporre quanto necessario per la redazione del DUVRI.

La mancanza anche di uno solo dei requisiti sopra richiesti comporta l'esclusione dalla gara.

  1. Termini, indirizzo di ricezione, modalità di presentazione delle domande. Contenuto del plico.

Termine di presentazione delle domande: 27 gennaio 2023.

Le domande dovranno pervenire, entro il termine perentorio innanzi stabilito, a pena di esclusione, esclusivamente:

a mezzo pec all'indirizzo: Indirizzo PEC prot.cc.secondigliano.napoli@giustiziacert.it e cc.secondgliano.napoli@giustizia.it

Nell’oggetto della PEC deve essere riportato il mittente e la seguente dicitura: Manifestazione di interesse per l’affidamento dei servizi di supporto specialistico relativi alle attività MECCATRONICA.

Non saranno prese in considerazione le manifestazioni di interesse:

  • inviate oltre il termine indicato;
  • presentate con modalità differenti dalla posta elettronica certificata;
  • che abbiano documentazione incompleta;
  • la domanda dovrà essere redatta esclusivamente utilizzando il modulo allegato predisposto dall'Amministrazione. Alla domanda va allegata copia fotostatica di un documento di identità del sottoscrittore, in corso di validità.
  1. Modalità di scelta degli operatori economici da invitare alla successiva procedura attraverso il Mercato Elettronico della P.A.

La stazione appaltante procederà alla verifica della presenza su MEPA e all’inserimento della candidatura pervenuta tra le ditte invitate alla procedura.

In caso di adesioni al presente Avviso inferiori a cinque, è fatta salva la facoltà per la stazione appaltante di integrare il numero degli operatori economici da invitare, fino al numero di 5, con operatori selezionati direttamente tra coloro che risultino in possesso dei requisiti innanzi indicati su MEPA.

Trattandosi di una preliminare indagine di mercato, la procedura non assume alcuna valenza in termini di impegno a contrarre da parte dell’Amministrazione, che resta vincolata all’esito della copertura economica del presente Avviso.

L'Amministrazione si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

  1. Trattamento dei dati personali.

Ai sensi del D.Lgs. n.196/2003 e successive modifiche, esclusivamente nell’ambito della presente gara.

  1. Responsabile unico del procedimento

Direttore dell’istituto penitenziario - dott.ssa Giulia Russo - mail giulia.russo@giustizia.it nr tel 081/7021414

  1. Pubblicazione - Il presente avviso sarà pubblicato sul sito istituzionale www.giustizia.it – avvisi di pre-informazione.

Napoli, 13 gennaio 2023

Il Direttore
Dott.ssa Giulia Russo