salta al contenuto

Realizzazione del progetto denominato Affidarsi - percorsi di inclusione sociale - Centro giustizia minorile - TORINO - Manifestazione di interesse

26 marzo 2018


DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE E DI COMUNITA’
Centro per giustizia minorile per il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Liguria
TORINO

Sezione distaccata di Genova

 

Avviso per la manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata - senza previa pubblicazione di bando - per la realizzazione del progetto denominato “Affidarsi - percorsi di inclusione sociale” rivolto ai/alle minori e giovani adulti/e dell’area penale esterna in carico all’ufficio di servizio sociale per i minorenni (u.s.s.m.) di genova e in area penale esterna dell’istituto penale per i minorenni (i.p.m.) di Pontremoli - per il periodo 01.06.2018 – 31.12.2018.

 

La Sezione Distaccata di Genova del Centro per la Giustizia Minorile di Torino, nel rispetto dei principi degli artt. 30 comma 1 e 36 comma 2 lettera b del D.L.gs. n. 50/2016 intende espletare un’indagine di mercato per l’individuazione di concorrenti interessati a partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento e la realizzazione del progetto “Affidarsi – percorsi di inclusione sociale”. Il progetto dovrà sostanziarsi nella realizzazione di percorsi di orientamento ed inserimento socio-lavorativo, inserimento in attività socialmente utili, attività sportive, culturali e ambientali, monitoraggio delle stesse, accompagnamento e sostegno educativo a favore dei minori e giovani adulti dell’area penale esterna in carico all’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Genova e in area penale esterna in carico all’Istituto Penale per i Minorenni di Pontremoli (MS).Per le ragazze dell’IPM sarà richiesto un massimo di tre percorsi di orientamento ed inserimento socio lavorativo Il progetto in questione dovrà svilupparsi su tutto il territorio del distretto di Corte d’Appello di Genova (ossia da Ventimiglia a Massa Carrara). Il progetto, inoltre, dovrà essere realizzato nel periodo 01.06.2018 – 31.12.2018.

A tal fine si forniscono le seguenti informazioni:

Amministrazione aggiudicatrice
Denominazione ufficiale: Centro per la Giustizia Minorile di Torino – Sezione Distaccata di Genova
Indirizzo postale: Via Corsica 9/11 scala B – 16128 Genova (GE)
Tel.: 010567007 - 0105701738

Posta elettronica: sezionecgm.genova.dgm@giustizia.it
PEC:
cgm.torino.dgm@giustiziacert.it
Indirizzi internet: www.cgmtorino.it
Accesso elettronico alle informazioni : www.giustizia.it

 

Oggetto del progetto
Il progetto ha lo scopo di assicurare la ricerca e la possibilità di fruizione di risorse, l’orientamento e l’inserimento in percorsi integrati di inclusione socio-lavorativa, l’accompagnamento e il sostegno educativo, l’inserimento in attività sportive, culturali, ambientali e socialmente utili di minori e giovani adulti/e dell’area penale esterna in carico all’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni di Genova e all’Istituto Penale per i Minorenni di Pontremoli.

In particolare, il concorrente che si aggiudicherà l’appalto, dovrà assicurare le seguenti attività:

  • Garantire la presa in carico tempestiva del/della giovane (entro 10 giorni dalla segnalazione);
  • Ricercare e monitorare le risorse disponibili ad accogliere i/le ragazzi/e e giovani adulti/e dell’area penale esterna;
  • Reperire, entro 20 gg. dalla presa in carico aziende o risorse che ospiteranno i/le ragazzi/e e giovani adulti/e e l’attivazione degli inserimenti entro 1 mese;
  • Costruire percorsi di attivazione ed inclusione sociale per i/le minori e giovani in area penale esterna e provvedere ad un rimborso per i/le ragazzi/e, oltre che alle necessarie coperture assicurative e nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente in tema di sicurezza e infortuni sul lavoro;
  • Inserire minori e/o giovani adulti/e in attività socialmente utili e in società sportive, associazioni culturali e ambientali e garantirne la copertura assicurativa;
  • Accompagnare i suddetti inserimenti con azioni di costante monitoraggio e anche di sostegno educativo sul territorio di competenza in situazioni di necessità segnalate dal Servizio;
  • Prendere parte ad incontri di monitoraggio sull’andamento del progetto e delle risorse utilizzate attraverso la partecipazione ad una Commissione Mista quindicinale e alle Cabine di regia organizzate nel periodo di durata dell’appalto.

Importo a base di gara
L’importo stimato dell’appalto è di € 47.600,00 I.V.A. esclusa (diconsi euro quarantasettemilaseicen- to/00) più € 20.000,00 quale quota per i sussidi, l’assicurazione ed i rimborsi ai giovani inseriti in percorsi di attivazione ed inclusione sociale. L’importo dell’appalto comprende la cifra di € 44.100,00 escluso I.V.A. per 1.960 ore di orientamento, tutoraggio, supporto/accompagnamento educativo, ricerca risorse, ecc. al costo orario massimo di € 22,50 e una quota forfettaria di € 3.500,00 escluso I.V.A. per l’intero periodo, per le spese derivanti dagli oneri di gestione. Si fa presente che la voce di spesa per i sussidi, l’assicurazione ed i rimborsi ai/alle minori/giovani non è soggetta a ribasso. Si precisa, inoltre, che l’importo della gara ha valore meramente indicativo essendo soggetto a variazione a seconda dei servizi effettivamente erogati e non rappresenta alcun impegno o garanzia da parte di questa Amministrazione sull’effettiva quantità delle prestazioni che verranno richieste. Di conseguenza l’importo effettivo riconosciuto in favore della cooperativa/associazione/consorzio/ ecc. aggiudicatario sarà determinato in base alle prestazioni effettivamente erogate, debitamente documentate, secondo i costi indicati nell’ambito dell’offerta presentata in sede di gara.

Tipo di procedura
Procedura negoziata ai sensi del combinato disposto dell’ art. 35 comma 1 e 36 comma 2 lettera b del D.Lgs. n. 50/2016.

Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 95 comma 3 e 143 del D.Lgs. n. 50/2016.
Aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, salvo verifica di congruità, verifica delle offerte anormalmente basse ex art. 97 del D.Lgs n. 50/2016.
Si precisa che oltre all’offerta economica è richiesta un’offerta tecnica comprendente un sintetico progetto che descriva dettagliatamente le modalità di realizzazione del servizio coerentemente con quanto indicato nel Capitolato tecnico. Inoltre dovranno essere inseriti i curricula di tutti i componenti del gruppo di lavoro.

Soggetti ammessi a presentare domanda
Possono presentare domanda i concorrenti così come individuati dall’art. 45 del D.Lgs. n. 50/2016, per i quali non sussistano i motivi di esclusione di cui all’art. 80 D.Lgs n. 50/2016 in possesso dei requisiti di idoneità professionale, della capacità economico finanziaria e delle capacità tecniche e professionali di cui all’art 83 del D.Lgs. 50/2016.
Per una celere e tempestiva definizione delle operazioni di gara, qualora non giungano almeno 5 manifestazioni d’interesse da parte di concorrenti interessati a svolgere il servizio di cui trattasi a favore della Stazione Appaltante, l’Amministrazione si riserva la facoltà di invitare, ad integrazione, un numero di partecipanti per il raggiungimento di almeno 5 concorrenti cui rivolgere invito di procedura negoziata ristretta ai sensi del combinato disposto dell’art. 35 comma 1 e 36 comma 2 lettera b del D.Lgs. n. 50/2016.

Divisione in lotti: no

Durata dell’appalto
Durata del contratto: dal 01/06/2018 al 31/12/2018.

Capacità economico finanziarie
Saranno richieste idonee referenze bancarie attestanti la capacità economica e finanziaria dell’associazione/consorzio/cooperativa con esplicito riferimento all’oggetto ed all’importo della gara.

Capacità tecniche e professionali
Saranno richiesti principali servizi effettuati negli ultimi tre anni con indicazione dei rispettivi importi, date e destinatari, pubblici o privati.

Avvalimento
E’ ammesso l’avvalimento ai sensi dell’art. 89 del D.Lgs. 50/2016.

Modalità pagamento
Saranno liquidate fatture mensili relative alle ore di servizio effettivamente svolte e ai contributi/sussidi/rimborsi erogati a favore dei/delle ragazzi/e. Le fatture dovranno essere corredate da tutta la documentazione giustificativa della spesa e dovranno essere presentate a questa Amministrazione entro il 15° giorno del mese successivo a quello a cui si riferiscono.

Presentazione e scadenza per la ricezione delle domande di manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata.
Gli interessati dovranno presentare manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata da redigersi secondo il modello allegato A).
A pena di nullità, la dichiarazione di manifestazione d’interesse dovrà essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell’associazione/cooperativa/consorzio/ecc. interessato, corredata da fotocopia del documento d’identità del sottoscrittore o di un documento di riconoscimento equipollente in corso di validità.
In caso di manifestazione d’interesse presentata da operatori economici con identità plurisoggettiva, la stessa dovrà specificarne la tipologia (RTI, Consorzio, GEIE) indicarne le componenti e dovrà essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell’impresa capogruppo mandataria.
Si precisa che:

  • nel caso di raggruppamento temporaneo o consorzio ordinario non ancora costituiti, la manifestazione d’interesse deve essere sottoscritta da tutti i soggetti che costituiranno il raggruppamento o consorzio.

Non sono ammesse candidature aggiuntive o sostitutive pervenute dopo la scadenza del termine di ricezione indicato nel presente Avviso.
La Stazione Appaltante, fra i soggetti che hanno presentato manifestazione d’interesse alla presente procedura provvederà ad invitare, tutti gli operatori economici idonei, fermo restando quanto indicato al punto “Soggetti ammessi a presentare domanda” nel rispetto delle disposizioni contenute negli articoli 35 e 36 del D.Lgs. 50/2016 e dei principi di trasparenza e parità di trattamento.
Le manifestazioni d’interesse dovranno pervenire esclusivamente:

  1. con raccomandata a mezzo servizio postale
  2. a mezzo di agenzia di recapito autorizzata
  3. con consegna a mano

al seguente indirizzo : Centro per la Giustizia Minorile di Torino – Sezione Distaccata di Genova – Via Corsica 9/11 scala B – 16128 Genova (GE) in busta chiusa e sigillata recante l’indicazione del mittente e la seguente dicitura “Manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento in appalto del progetto “Affidarsi - percorsi di inclusione sociale” rivolto ai/alle minori e giovani adulti/e dell’area penale esterna in carico all’Ufficio di Servizio Sociale per i Minorenni (U.S.S.M.) di Genova e in area penale esterna dell’Istituto Penale per i Minorenni (I.P.M.) di Pontremoli - per il periodo 01-06-2018–31.12.2018” entro e non oltre il termine perentorio del 16.04.2018 ore 10,00, a pena di esclusione.
Il recapito delle domande è ad esclusivo rischio del mittente. In caso di invio tramite servizio postale non farà fede la data di spedizione se la domanda non perviene entro la data suddetta. Alla domanda di partecipazione non dovrà essere allegata alcuna offerta economica, pena l’esclusione.

Individuazione dei soggetti che saranno invitati alla procedura
Acquisite le manifestazioni di interesse, pervenute nel termine perentorio suddetto, la Stazione Appaltante procederà alla verifica della documentazione presentata ed alla redazione dell’elenco dei concorrenti ritenuti idonei e che saranno, successivamente, invitati a presentare offerta mediante lettera d’invito sotto forma di disciplinare di gara + capitolato tecnico, contenente gli elementi essenziali costituenti l’oggetto della prestazione nonché le modalità di partecipazione alla procedura negoziata, fermo restando quanto precisato al punto “Soggetti ammessi a presentare domanda”.

Pubblicazione avviso e pubblicità
Il presente avviso è pubblicato sui siti internet dell’Amministrazione http://www.giustizia.it e sul sito web del Centro per la Giustizia Minorile di Torino www.cgmtorino.it.

Trattamento dei dati
Ai sensi del Decreto Lgs. n.196/2003 in materia di protezione dei dati personali, si informa che i dati forniti in sede di gara saranno trattati esclusivamente per le finalità connesse alla gara e per l’eventuale successiva stipula del contratto in forma pubblica amministrativa. Il titolare del trattamento dei dati è il Ministero della Giustizia-Direzione del Centro per la Giustizia Minorile di Torino.
L’Amministrazione si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.
Le eventuali richieste di chiarimenti e le informazioni inerenti gli aspetti procedurali dell’avviso in oggetto dovranno essere indirizzate al Responsabile del Procedimento: Dott.ssa Nadia Ferri all’indirizzo di posta certificata: cgm.torino.dgm@giustiziacert.it.

Allegati

  • Allegato 1- Modello partecipazione

Genova, 26 marzo 2018

Il Responsabile della Stazione Appaltante
La Responsabile di Sede della Sezione Distaccata di Genova del C.G.M. di Torino
Nadia Ferri