salta al contenuto

Asta pubblica per l’alienazione di prodotti agricoli, zootecnici e derivati dall’attività di manipolazione e trasformazione - Provveditorato regionale Sardegna - CAGLIARI - Avviso d'asta

28 maggio 2019

Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria
Provveditorato regionale della Sardegna
Ufficio II - risorse materiale e contabilità

Secondo avviso d’asta

Si rende noto che il giorno 18 del mese di giugno dell’anno 2019, alle ore 11:00 presso la sede dell’Amministrazione Penitenziaria della Regione Sardegna, Viale Buoncammino 19 - 09123 si terrà l’asta pubblica per l’alienazione di prodotti agricoli, zootecnici e derivati dall’attività di manipolazione e trasformazione, prodotti nelle Colonie Agricole di Isili, Is Arenas e Mamone per la parte eccedente il fabbisogno interno, con impegno degli operatori economici ad assumere detenuti nelle loro attività produttive al fine di creare nuove opportunità di recupero sociale attraverso l’inserimento lavorativo.

SITI delle Lavorazioni Penitenziarie : Isili, Is Arenas, Mamone

L’importo a base d’asta stimato al 31/12/2019 per una produzione di otto mesi per i lotti 1,2,3 ammonta rispettivamente a:

  1. Lotto 1: Casa Reclusione Isili - € 50.000,00 - Nr. 1 assunzioni a tempo determinato per 4 mesi
  2. Lotto 2: Casa Reclusione Is Arenas - € 50.000,00 - Nr. 1 assunzioni a tempo determinato per 4 mesi
  3. Lotto 3: Casa Reclusione Mamone - € 80.000,00 - Nr. 2 assunzioni a tempo determinato per 4 mesi

Operazioni fuori campo IVA art. 4 DPR 633/1972.
L’aggiudicatario di ciascun lotto è tenuto ad acquistare le quantità di volta in volta offerte dalle aziende agricole in base alla effettiva produzione, avendo l'obbligo di ritirarle nei termini e modalità indicate nel disciplinare e capitolato d’oneri.
Ad ogni esigenza in fatto di manodopera e di mezzi occorrenti per le operazioni di trasporto provvederà direttamente l’aggiudicatario, senza che possa pretendere indennizzi o compensi di sorta per qualsiasi causa, anche di forza maggiore. I detenuti lavoranti delle Colonie agricole saranno resi disponibili per le operazioni di carico dei prodotti sui mezzi di trasporto.
Saranno a carico dell’aggiudicatario tutte le spese contrattuali a norma di legge.
L’asta si svolgerà con il sistema delle offerte segrete ai sensi degli artt. 73 lett. c) e 76 del regolamento sulla contabilità Generale dello Stato, approvato con R.D. 23.5.1924, N. 827 e successive modifiche e integrazioni ad unico e definitivo incanto al prezzo maggiore.
La gara sarà aggiudicata a favore del concorrente che, per ciascun lotto di interesse, avrà presentato l'offerta più elevata, data dalla maggior percentuale di rialzo sul prezzo a base d’asta dei prodotti agricoli, zootecnici e derivati dalla manipolazione e trasformazione, con impegno degli operatori economici ad assumere detenuti nelle loro attività produttive al fine di creare nuove opportunità di recupero sociale attraverso l’inserimento lavorativo, con contratto a tempo determinato di quattro mesi e in numero di almeno 2 detenuti per la Casa di Reclusione di Mamone, nr. 1 detenuti per la Casa di Reclusione di Is Arenas e di nr. 1 detenuti per la Casa Reclusione di Isili.
Le condizioni di ammissione, partecipazione ed esecuzione contrattuale sono determinate dal presente Avviso d’Asta e dal Disciplinare di gara, disponibile in visione e su richiesta da chiunque ne abbia interesse, presso il Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria nonché nella sezione “Bandi di gara e contratti” in Amministrazione Trasparente del sito www.giustizia.it.
Il termine ultimo per la ricezione delle offerte è fissato alle ore 12:00 del giorno 17 giugno 2019; dopo tale termine non si ammetteranno offerte, nemmeno in sostituzione o modifica di quelle già pervenute. Rimane inteso che la consegna dell'offerta è ad esclusivo carico del mittente e, pertanto, questa Amministrazione non potrà essere ritenuta responsabile qualora il plico giunga oltre i termini prefissati per ritardi imputabili al servizio postale, ai corrieri o per qualsiasi altro motivo, ovvero qualora il plico giunga aperto o danneggiato, tale da non rispondere più ai requisiti di integrità indispensabile per l'ammissione alla gara.
Le offerte dovranno essere indirizzate ed inviate al Provveditorato dell’Amministrazione Penitenziaria della Regione Sardegna– Viale Buoncammino, 19 – 09123 Cagliari.
In applicazione dell’art. 69 del R.D. 827/24 si dichiara che questa Amministrazione si riserva la facoltà di procedere all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta valida, mentre in caso di offerte uguali si procederà ai sensi dell’art. 77 del precitato R.D.
Gli aspiranti all’asta dovranno effettuare un sopralluogo presso la struttura e prendere accurata visione dei luoghi nei quali i prodotti agricoli sono coltivati, dei luoghi di lavorazione e trasformazione di prodotti agricoli e zootecnici e degli allevamenti.
Il sopralluogo dovrà essere preventivamente concordato ai seguenti indirizzi:

  1. Direzione Casa Reclusione Isili – Ufficio contabile al nr. tel. 0782-802045 o tramite e.mail: cr.isili@giustizia.it
  2. Direzione Casa Reclusione Is Arenas - Ufficio contabile- al nr. tel. 0709759066 o tramite e.mail : cr.isarenas@giustizia.it;
  3. Direzione Casa Reclusione Mamone-Ufficio contabile al nr. tel. 078414524 o tramite e.mail: cr.lode@giustizia.it,

con visita dei siti di cui trattasi dalle ore 9:00 alle ore 13:00 di ogni giorno feriale, escluso il sabato, accompagnati dal personale preposto delle Direzioni delle Colonie Agricole.

Il Responsabile del Procedimento è il Dr. Giuseppe Dibari – Direttore dell’Ufficio II – Risorse materiali e contabilità

Richiesta di chiarimenti da parte degli operatori economici
Le eventuali richieste di informazioni complementari e/o chiarimenti relative alla gara in oggetto, mediante la proposizione di quesiti scritti da inoltrare al R.U.P, dovranno essere formulate tramite mail all’indirizzo: giuseppe.dibari@giustizia.it, pr.cagliari@giustizia.it entro la data del 10 giugno 2019.
Le risposte alle richieste di informazioni complementari e/o chiarimenti verranno comunicate a tutti i concorrenti tramite mail all’indirizzo di posta certificata.
L’Amministrazione garantisce una risposta a tutti i chiarimenti che perverranno entro la data del 12 giugno 2019.
Questa Amministrazione si riserva in ogni caso ed in qualsiasi momento il diritto di sospendere, interrompere, modificare o cessare definitivamente la procedura, senza che ciò possa costituire diritto o pretesa a qualsivoglia risarcimento, indennizzo o rimborso dei costi o delle spese eventualmente sostenute dagli interessati per sopravvenuti motivi di interesse pubblico o cause di forza maggiore, motivi di sicurezza, disponibilità di risorse sul pertinente capitolo di bilancio per la realizzazione delle lavorazioni, condizionamenti climatici, mutamenti di carattere organizzativo, adeguatamente motivati.

Sono allegati al presente avviso d’asta per farne parte integrante e sostanziale i seguenti atti:
Disciplinare di gara
Allegato A – Documentazione Amministrativa
Allegato B – Offerta economica –Lotto 1-2-3
Allegato C - Dichiarazione di avvenuto sopralluogo
Allegato D – Schema di contratto

Il Provveditore Regionale
Maurizio Veneziano