salta al contenuto

OPERATORI - Formazione albo ditte – operatori economici per servizio di distribuzione automatica di bevande - Dipartimento giustizia minorile e di comunità - Manifestazione d'interesse

19 marzo 2019

Dipartimento giustizia minorile e di comunità
Direzione generale del personale, delle risorse e per l’attuazione dei provvedimenti del giudice minorile

Ufficio III

Avviso pubblico per manifestazione di interesse per l’espletamento di procedura negoziata per l’affidamento del servizio di distribuzione automatica di bevande, calde e fredde, ed alimenti preconfezionati presso la sede del Dipartimento di giustizia minorile e di comunità

Il presente avviso non costituisce invito a partecipare alla procedura di affidamento, ma è finalizzato esclusivamente a ricevere “manifestazioni d’interesse” per favorire la partecipazione del maggior numero di operatori economici in modo non vincolante per il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità e trasparenza.

SI RENDE NOTO CHE

il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, ai sensi e per gli effetti dell’art. 36 del D.Lgs. n. 50/2016 in esecuzione della determinazione Dirigenziale n. 451 del 07 marzo 2019 ha stabilito di espletare una indagine orientativa di mercato per l’individuazione di almeno n. 5 concorrenti per il successivo affidamento del servizio di somministrazione di bevande, calde e fredde, ed alimenti preconfezionati tramite l’installazione e la gestione di distributori automatici.
Con il presente avviso, il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità intende recepire le manifestazioni d’interesse dei soggetti che valutano di poter concorrere per l’assegnazione dell’incarico. Tutti coloro che manifesteranno tale interesse e che forniranno le dichiarazioni ed i requisiti indicati nell’allegato al presente avviso, potranno essere invitati a presentare offerta.

OGGETTO DELLA FORNITURA

Oggetto dell’affidamento è la concessione del servizio di distribuzione automatica di bevande, calde e fredde, ed alimenti preconfezionati da svolgere mediante installazione e gestione di appositi distributori automatici presso la sede centrale del Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità, sita in via Damiano Chiesa n. 24, 00136 Roma.

Il numero dei distributori automatici richiesto è pari a 6 (sei).

DURATA DELLA FORNITURA

La durata prevista del servizio è di 3 anni, con decorrenza presunta dal 03 giugno 2019 al 02 giugno 2022.

CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Il servizio avverrà mediante l’installazione di distributori automatici per la fornitura dei prodotti sotto elencati:

  • bevande fredde
  • bevande calde
  • altro (snack vari, dolci e salati, tramezzini, panini, gelati, ecc…).

SOGGETTI AMMESSI A PRESENTARE MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

Sono ammessi a presentare manifestazione di interesse tutti gli operatori economici di cui all’art. 45 D.Lgs. n. 50/2016.

Per la partecipazione alla presente gara, ciascuna società partecipante deve essere in possesso dei requisiti generali, delle capacità economica e finanziaria e delle capacità tecniche e professionali stabiliti dalle norme sui contratti pubblici (art. 80 e 83 D.Lgs. n. 50/2016).
Gli operatori economici dovranno avere regolarmente gestito nell’ultimo triennio servizi di fornitura di bevande e alimenti attraverso distributori automatici.

MODALITÀ E TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

I soggetti interessati sono invitati a presentare la propria manifestazione di interesse utilizzando il modello “Allegato n. 1” (domanda manifestazione di interesse) compilato in ogni sua parte, firmato e corredato dal documento di riconoscimento del legale rappresentante, che dovrà pervenire, entro e non oltre le ore 10,00 del 30 marzo 2019 esclusivamente al seguente indirizzo di posta elettronica: prot.dgmc@giustiziacert.it indicando nell’oggetto “avviso n. 1/2019 concessione del servizio di bevande, calde e fredde, ed alimenti preconfezionati a mezzo di distributori automatici – Manifestazione d’interesse”
I soggetti che invieranno la manifestazione di interesse ad indirizzo diverso da quello sopra indicato o con modalità diverse, oppure oltre il prescritto termine di scadenza saranno esclusi dalla partecipazione alla procedura.

PROCEDURA DI SELEZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI

Nel caso di presentazione di un numero di manifestazioni di interesse inferiori a 5 (cinque) il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità provvederà ad invitare tutti gli operatori economici che abbiano presentato manifestazione d’interesse valida.
Nel caso in cui perverranno più di 5 (cinque) manifestazioni di interesse il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità procederà ad individuare gli operatori economici, da invitare con successiva lettera invito a presentare offerta, tramite sorteggio.
Nel caso di presentazione di una sola manifestazione d’interesse, il Dipartimento per la Giustizia Minorile e di Comunità si riserva la facoltà di trattare direttamente con l’unico operatore economico interessato.

Esclusioni

Saranno escluse le manifestazioni d’interesse:

  1. pervenute dopo la scadenza precedentemente indicata;
  2. mancanti anche di uno solo degli allegati;
  3. i cui allegati siano privi della firma del Titolare – Rappresentante legale della Ditta/Società;
  4. con documento d’identità (che occorre allegare in fotocopia) mancante o privo di validità.

MODALITA’ DI PUBBLICIZZAZIONE

Il presente avviso è pubblicato sul sito web del Ministero della Giustizia nella sezione Amministrazione trasparente - “Bandi di gara e relativi avvisi”.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Resta stabilito che la presentazione della candidatura non genera alcun diritto o automatismo di partecipazione al altre procedure di affidamento, sia di tipo negoziale che pubblico.
Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti telefonicamente tel. 06/68188608-312 da lunedì a venerdì dalle ore 9,00 alle ore 14,00 fino a 2 giorni prima della scadenza del termine per la presentazione della manifestazione d’interesse.
Responsabile del procedimento è la dott.ssa Maria Gentile.

TRATTAMENTO DATI PERSONALI

I dati raccolti saranno trattati esclusivamente nell’ambito del presente procedimento.

Roma, 19 marzo 2019

Il Magistrato addetto alla DGPRAM
Giuseppe Cacciapuoti