salta al contenuto

Fornitura di servizi di supporto microsoft premier per il Ministero della giustizia - Dipartimento del'organizzazione giudiziaria - ROMA - Avviso di preinformazione

18 febbraio 2019

Ministero della giustizia
Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi
Direzione generale per i sistemi informativi automatizzati

Nome procedura: Avviso di preinformazione ex art. 61, c.4, D.Lgs n 50/2016 s.m alla fornitura dei servizi di supporto Microsoft Premier per il Ministero della Giustizia.

Premessa

L’avviso di preinformazione ex art. 61, c.4, D.Lgs n 50/2016 s.m si rende necessario a fronte dell’esigenza di procedere alla fornitura dei servizi di supporto Microsoft Premier (CPV 72253000-3) per il Ministero della Giustizia.

In conformità alle disposizioni dell’art. 61 “Procedura ristretta con Avviso di preinformazione” di cui all’articolo 70 comma 2,3, ed evidenziando che l’appalto rientra nell’ambito di applicazione dell'AAP, l’Ufficio per il Coordinamento delle Tecnologie del Ministero della Giustizia - D.G.S.I.A. (indirizzo: Via Crescenzio 17/C, 00193 Roma, NUTS ITI43 - telefono: 06 68620325 - email: coordinamentotecnologie.dgsia@giustizia.it) intende, con il presente documento di consultazione del mercato:

  • garantire la massima pubblicità all’iniziativa, per assicurare la più ampia diffusione delle informazioni;
  • ottenere la più proficua partecipazione da parte dei soggetti interessati;
  • pubblicizzare al meglio le caratteristiche qualitative e tecniche di beni e servizi oggetto di analisi;
  • ricevere, da parte dei soggetti interessati, osservazioni e suggerimenti per una più compiuta conoscenza del mercato.

Tutto ciò premesso, al fine di valutare la sussistenza dei presupposti che possano consentire il ricorso a procedura ristretta per l’acquisizione della fornitura e dei servizi meglio dettagliati nel prosieguo, si chiede agli Operatori interessati di esprimere il proprio interesse - previa presa visione dell’informativa sul trattamento dei dati personali sotto riportata - compilando il presente questionario e inviandolo entro 15 giorni solari dalla data di pubblicazione del presente avviso sul sito istituzionale all’indirizzo di posta elettronica certificata prot.dgsia.dog@giustiziacert.it. Tutte le informazioni fornite con il presente documento saranno utilizzate ai soli fini dello sviluppo dell’iniziativa in oggetto.

L’Amministrazione Centrale del Ministero della Giustizia, salvo quanto di seguito previsto in materia di trattamento dei dati personali, si impegna a non divulgare a terzi le informazioni raccolte con il presente documento. L’invio del documento al nostro recapito implica il consenso al trattamento dei dati forniti.

Roma, 18 febbraio 2019

Il Responsabile Unico del Procedimento
Ing. Giulio Borsari