salta al contenuto

Manutenzione straordinaria della VIIª Sezione detentiva della Casa Circondariale Ucciardone - PALERMO - CIG 465468713A - Bando di gara

7 novembre 2012

DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA
PROVVEDITORATO REGIONALE PER LA SICILIA
PALERMO

  1. Ente Appaltante
    MINISTERO DELLA GIUSTIZIA – DIPARTIMENTO AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA – Provveditorato Regionale per la Sicilia, Viale Regione Siciliana S-E, 1555, 90128 Palermo, tel. 091-7799111, fax 091-7799400.
     
  2. Codice Identificativo Gara
    C.I.G. n.: 465468713A
     
  3. Procedura di aggiudicazione
    Procedura aperta ai sensi dell’art. 55, comma 5) del D.lgs. 163/06.
     
  4. Luogo di esecuzione
    Casa Circondariale di Palermo “Ucciardone” – Via Enrico Albanese n. 3 – 90139 – Palermo.
     
  5. Oggetto dell’appalto
    Interventi di manutenzione straordinaria per la ristrutturazione e l’adeguamento della VII Sezione Detentiva della Casa Circondariale di Palermo “Ucciardone”.
     
  6. Importo dei lavori e finanziamento
    L’importo complessivo dei lavori “a corpo” è di €. 1.230.350,85, di cui €. 1.192.023,89 per lavori ed €.38.326,96 per oneri di sicurezza.
    Finanziamento con Fondi Ordinari del Ministero della Giustizia – Dipartimento Amministrazione Penitenziaria
     
  7. Tempi esecuzione lavori
    Per l’esecuzione dei lavori si prevedono 300 giorni naturali e consecutivi.
     
  8. Categoria prevalente
    Ai sensi dell’art. 107 del D.P.R. 207/10, la categoria prevalente è la OG2 classifica II a qualificazione obbligatoria.
    Le categorie OS3 classifica I e OS30 classifica I costituiscono lavorazioni scorporabili e subappaltabili al 30%.
    Per la categoria OS28 classifica I l’Impresa ha l’obbligo del possesso dei requisiti: in proprio o mandante con requisiti di RTI verticale, ovvero ha l’obbligo del sub-appalto al 100% ad impresa qualificata.
     
  9. Soggetti ammessi
    Sono ammessi a partecipare alla gara tutti i soggetti così come individuati dagli artt. 34, 35, 36, 37 del D.lgs. 163/06.
     
  10. Requisiti minimi a pena di esclusione
    • Qualificazione rilasciata da SOA regolarmente autorizzata;
    • Non trovarsi in una delle situazioni previste dall’art. 38 del D.lgs. 163/06.
       
  11. Termine - Indirizzo - Lingua
    1. Data limite per il ricevimento delle offerte: entro le ore 13:00 del 10 Dicembre 2012 in plico chiuso regolarmente sigillato con ceralacca;
    2. indirizzo: vedere punto 1);
    3. lingua: italiano.
     
  12. Luogo ove è possibile visionare i documenti inerenti la gara
    Ministero della Giustizia – Direzione della Casa Circondariale di Palermo - Ucciardone – Via Enrico Albanese n. 3 – 90139 – Palermo – tel. 091-300431 – fax 091-346225 dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico, successivo alla trasmissione della domanda di cui al punto 13). Con obbligo, per i Legali Rappresentanti o persone delegate dagli stessi, di effettuare, pena esclusione, sopralluogo (Direzione di Palermo - Ucciardone).
     
  13. Termine per richiesta di visione degli atti
    Giorno 05 Dicembre 2012 ore 12,00 termine ultimo per la presentazione della domanda di richiesta formale per visionare gli atti di gara ed effettuare il sopralluogo presso la Direzione della Casa Circondariale di Palermo - Ucciardone, fax al numero 091 346225, completa dei dati relativi all’impresa (ragione sociale, numeri di telefono e fax) e delle persone incaricate (nome e cognome, con i relativi dati anagrafici), è possibile richiedere una copia della documentazione su supporto informatico, dietro consegna di marche da bollo per un importo di € 1,50, detta richiesta dovrà essere indicata nella domanda suddetta.
     
  14. Termine ultimo per l’effettuazione del sopralluogo
    Termine per l’effettuazione del sopralluogo: 5 Dicembre 2012
     
  15. Data di apertura delle offerte
    12 Dicembre 2012 alle ore 09,30 nei locali di cui al punto 1), termine di decorrenza dei 180 giorni di validità dell’offerta.
     
  16. Criteri di aggiudicazione
    Al prezzo più basso, inferiore a quello posto a base d’asta ai sensi degli artt. 82 comma 2 lettera a), 86 comma 1 e 4 e art. 122 comma 9 del D.Lgs. 163/2006.
    Nel caso in cui anche una delle necessarie approvazioni e/o autorizzazioni venisse a mancare, questa Amministrazione non procederà alla conferma dell’aggiudicazione, annullando gli atti di gara, rimanendo sollevata da riconoscimenti economici di qualsiasi sorta e a qualsiasi titolo nei confronti dell’impresa vincitrice.
    Pertanto codesta Ditta dovrà tenere in debita considerazione quanto sopra indicato prima di partecipare alla presente gara di appalto.
     
  17. Importo del deposito cauzionale
    Attestazione di deposito cauzionale provvisorio di euro 24.607,02.
     
  18. Responsabile del procedimento
    Ing. Salvatore Torcivia – Servizio Tecnico del Provveditorato Regionale per la Sicilia – Viale Regione Siciliana Sud-Est, 1555 – Palermo – tel. 091-7799111 – fax 091-7799400.

IL PROVVEDITORE
Maurizio Veneziano