salta al contenuto

Fornitura strumentazione Cell Detector - DAP - ROMA - Determina a contrarre

6 maggio 2019

Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria
Direzione generale del personale e delle risorse
Ufficio IX - Gare e contratti

Prot. n. 10207.ID del 6 maggio 2019

Il Direttore generale

Viste le richieste pervenute dal Gruppo Operativo Mobile in merito alla fornitura della seguente strumentazione Cell Detector:

  • n. 4 Sentryhound,
  • n. 4 Mantaray,
  • n. 4 PDA 197,
  • n. 4 Jammer da 50/30W (con frequenze 2G, 3G, 4G, 4.5 G e predisposizione per le nuove frequenze 5G);

Considerata la necessità per l’Amministrazione di approvvigionarsi di tali apparecchiature per prevenire l’introduzione illecita all’interno delle strutture penitenziarie di strumenti idonei a consentire comunicazioni fraudolente con l’esterno;

Visti gli esiti della sperimentazione effettuata dall’Ufficio VIII e dal G.O.M. per verificare l’utilizzo delle predette apparecchiature e se le stesse siano confacenti ai servizi da espletare;

Considerata la stima dei prezzi delle strumentazioni richieste, comunicata con nota n. 0009783.ID del 29 aprile 2019 del Gruppo Operativo Mobile;

Ritenuto opportuno raggiungere un’amplia platea di operatori economici estendendo la partecipazione anche alle imprese attualmente non presenti sul Me.PA;

Viste le specifiche tecniche relative alla suindicata strumentazione, trasmesse con nota n. 0009084.ID del 16 aprile 2019 del Gruppo Operativo Mobile;

Vista la legge ed il regolamento per la contabilità generale dello Stato;

Visto il d.lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.,

DISPONE

  1. di avviare la procedura competitiva ai sensi dell’art. 36, comma 2, lettera b), e comma 6, del D.Lgs. 18 Aprile 2016 n. 50 e ss.mm.ii., per l’affidamento della fornitura della suindicata strumentazione Cell Detector mediante R.d.O. “aperta” a tutti gli operatori economici che entro la data di scadenza del termine per la presentazione delle offerte risultino iscritti al Me.P.A. ed abilitati al Bando di Abilitazione/Categoria Merceologica “Informatica, Elettronica, Telecomunicazioni e Macchine per l’Ufficio”, dandone contestuale avviso sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia;
  2. il valore stimato dell’appalto, calcolato ai sensi dell’art. 35 del d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50, è pari ad euro 63.600,00, oltre Iva;
  3. non sono previsti oneri interferenziali;
  4. di articolare la procedura di gara in n. 4 lotti, corrispondenti alle n. 4 tipologie di apparecchiature da acquisire, con possibilità di aggiudicare lotti diversi a fornitori differenti;
  5. di porre a base di gara i seguenti prezzi unitari, per singola apparecchiatura, in corrispondenza di ciascun lotto:
    lotto n. 1 (n. 4 Sentryhound) euro 9.000,00,
    lotto n. 2 (n. 4 Mantaray) euro 900,00,
    lotto n. 3 (n. 4 PDA 197) euro 2.000,00,
    lotto n. 4 (n. 4 Jammer 50/30W) euro 4.000,00;
  6. di procedere ad aggiudicare l’appalto secondo il criterio del minor prezzo, ricorrendo i presupposti di cui all’art. 95, comma 4, lettera b), in quanto trattasi di forniture con caratteristiche standardizzate;
  7. di approvare il seguente quadro economico:
Quadro economico
N. 4 Sentryhound euro 36.000,00
N. 4 Mantaray euro 3.600,00
N. 4 PDA 197 euro 8.000,00
N. 4 Jammer 50/30W euro 16.000,00
Oneri interferenziali euro 0,00
Valore presunto dell'appalto (soggetto a ribasso) euro 63.600,00
Iva 22% euro 13.992,00
Contributo AVCpass euro 30,00
Costo totale stimato dell'appalto euro 77.622,00
  1. di imputare la spesa inerente l’approvvigionamento in premessa sul capitolo 7321, articolo 2, esercizio finanziario 2019, di questa Amministrazione;
  2. di attribuire le funzioni di Responsabile unico del procedimento al Gen. B. Enrico di Costanzo.

La presente determina, soggetta alle pubblicazioni previste dalla normativa vigente, sia trasmessa all’Ufficio del Capo del Dipartimento - Gruppo Operativo Mobile ed all’Ufficio VIII di questa Direzione generale.

Il Direttore generale
Pietro Buffa



Strumenti