salta al contenuto

Realizzazione progetto 'LIBERI DI SCEGLIERE' - Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità Ufficio II DG PRAM - CIG 771400022E - Scheda di sintesi

14 gennaio 2019

Termine per il ricevimento delle offerte: 22 febbraio 2019 ore 12.00

 

Avviso 27 maggio 2019 - Determina di ammissione alla gara

VISTO il D. lgs. 50/2016, in materia di “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE”.
VISTA la determina a contrarre n. 0003491 del 30/11/2018 con cui questa Amministrazione ha manifestato l’intendimento di avviare una procedura aperta, ai sensi degli art. 3, comma 1, lettera sss), e art. 60 del D. lgs. n. 50/2016 per l’affidamento di un servizio per l’attuazione di percorsi di accompagnamento socio-educativi -- nell’ambito del progetto “Liberi di scegliere” di cui alla convenzione stipulata con Ministero dell’Interno – Dipartimento Pubblica Sicurezza
VISTO il bando di gara con procedura aperta, ai sensi dell’art. 60 del D. lgs. 50/2016, per la realizzazione dell’affidamento di un servizio per l’attuazione di percorsi di accompagnamento socio-educativi pubblicato sulla GUCE 2019/S 007-012014  in data 10/01/2019
VISTO il bando di gara per  l’affidamento di un servizio per l’attuazione di percorsi di accompagnamento socio-educativi CIG 771400022E, – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale V serie speciale – Contratti Pubblici n. 7  del 16/01/2019.
VISTI gli estratti di gara pubblicati in data 18-19/01/2019 sui quotidiani a tiratura nazionale  ITALIA OGGI e CORRIERE DELLA SERA e sui quotidiani locali MILANO FINANZA e  ROMA FINANZA
VISTO l’atto n. 3491 del 30/11/2018 con il quale è stato nominato il responsabile unico del procedimento.
VISTO il decreto n. 000416 ID del 28/02/2019 con cui si è provveduto a nominare la Commissione giudicatrice incaricata di provvedere ai sensi dell’art. 77  d.lgs 50/2016 alla valutazione della documentazione tecnico-economica  delle offerte economiche presentate per la procedura di gara sopra citata.
VISTA la procedura n. 2197094 avviata tramite il MEPA in data 11/01/2019
PRESO ATTO che risulta pervenuta n. 1 offerta da parte del concorrente :

  1. costituendo RTI tra IPRS Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali e KPMG Advisory S.p.A.
  2. VISTO il verbale della seduta pubblica del 10/05/2019 nel corso della quale la Commissione di gara ha proceduto all’apertura attraverso il portale MEPA  del plico  di presentazione pervenuto dall’ Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali (IPRS)

nel quale risulta che l’offerente Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali (IPRS) ha prodotto  la documentazione prevista dal disciplinare di gara  e dalla procedura telematica avviata;
DATO ATTO che dall’esame della documentazione prodotta non risulta essere necessario avviare procedura di soccorso istruttorio e che, pertanto, l’operatore economico può essere ammesso alla successiva fase di gara.
Per tutte le motivazioni di cui in premessa:

DETERMINA

  1. di ammettere l’ Istituto Psicoanalitico per le Ricerche Sociali (IPRS) alla successiva fase di gara.
  2. Di dare evidenza pubblica dell’avvenuta ammissione nel rispetto di quanto previsto dall’art. 29 del D. lgs. n. 50/2016.

IL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO UNICO
Isabella Mastropasqua
 

Avviso 28 febbraio 2019 - Nomina Commissione giudicatrice

Avviso 8 febbraio 2019 - Risposte a quesiti

- Cosa si intende con “settimo e quattordicesimo mese di progetto” indicato nel capitolato alla Fase C?

- In riferimento alle tempistiche descritte nella fase C, si precisa che le mensilità fanno riferimento alla durata complessiva del progetto formalmente avviato a giugno 2018. Il servizio dovrà ad ogni modo avere durata di 12 mesi e rientrare comunque entro il 31 marzo 2020.

 

- Qual’è la città, il numero e la tipologia di amministrazione in cui avranno sede i servizi oggetto della procedura?

- Il servizio dovrà essere reso nell’ambito dei distretti della Corte di Appello di Napoli e di Reggio Calabria. I servizi regionali locali di riferimento sono il Centro per la Giustizia Minorile della Campania e il Centro per la Giustizia Minorile della Calabria.

 

Avviso 14 gennaio 2019 - Bando di gara