salta al contenuto

Servizio di ristorazione anno 2019 - Istituto penale per i minorenni - BOLOGNA - CIG 7621108147 - Nomina Commissione giudicatrice (Determina n. 2)

26 novembre 2018

Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità
Istituto Penale per i Minorenni
Bologna

Prot. n. 007044 del 26/11/2018

Determina n.2/2018

Nomina Commissione giudicatrice

per l’affidamento Servizio di ristorazione (vitto ragazzi) nell’Istituto Penale per Minorenni di Bologna, di Bologna per l’anno 2019- CIG 7621108147

il Direttore

Premesso che con determina a contrarre n. 1/2018 del 10/10/2018 è stata avviata una procedura aperta di gara ex art. 50 del D.Lgs. 50/2016 finalizzata all’affidamento del Servizio di ristorazione (vitto ragazzi) nell’Istituto Penale per Minorenni di Bologna, - CIG 7621108147

Premesso che i termini previsti dalla procedura per l’acquisizione delle offerte erano fissati entro le ore 13.00 del 21/11/2018 e che tale termine risulta ora scaduto;

Considerato che entro la scadenza risultano pervenute n. 3 offerte;

Considerata l’esigenza di nominare una Commissione per esaminare le offerte pervenute come previsto dall’art. 16 del Disciplinare;

Considerato che ai sensi dell’ art.77 comma 1°del D.lgs 50/2016 “nelle procedure di aggiudicazione di contratti di appalti o di concessioni, limitatamente ai casi di aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo la valutazione delle offerte dal punto di vista tecnico ed economico è affidata ad una commissione giudicatrice, composta da esperti nello specifico settore cui afferisce l'oggetto del contratto” ;

Considerato che la commissione è costituta da un numero dispari di commissari, non superiore a cinque, individuato dalla stazione appaltante e può lavorare a distanza con procedure telematiche che salvaguardino la riservatezza delle comunicazioni;

Visto che fino alla adozione della disciplina in materia di iscrizione all'Albo di cui all'articolo 78, la commissione continua ad essere nominata dall'organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto, secondo regole di competenza e trasparenza preventivamente individuate da ciascuna stazione appaltante;

Ritenuto di individuare all’interno del Centro per la Giustizia Minorile dell’Emilia Romagna le seguenti figure professionali:

  1. Presidente e componente Assistente Sociale Stefano Baldazzi
  2. Componente F.P.P. Biagio Di Foggia
  3. Componente F.P.P. Mirta Barbini

Determina

  • di nominare la seguente commissione giudicatrice :
    1. Presidente e componente Assistente Sociale Stefano Baldazzi
    2. Componente F.P.P. Biagio Di Foggia
    3. Componente F.P.P. Mirta Barbini
  • di dare mandato alla Segreteria per la notifica agli interessati.
  • di convocare i membri della Commissione il giorno 26/11/2018 alle ore 9.50 nella sala riunioni dell’IPM al fine di consegnare loro i plichi contenenti le offerte e di acquisirne la dichiarazione che ai sensi dell’art.47 commi 4,5 e 6 del DPR 445/2000 non siano sussistenti cause di incompatibilità e di astensione.

il Direttore
Alfonso Paggiarino


Strumenti