salta al contenuto

Servizi di mensa ed altri servizi per clientela ristretta - Centro giustizia minorile - PALERMO - CIG: LOTTO 1 76560769C6 LOTTO 2 7656189707 LOTTO 3 7656227663 - Nomina Commissione giudicatrice

27 novembre 2018

Dipartimento giustizia minorile e di comunità
Centro per la Giustizia minorile per la Sicilia

PALERMO

Decreto n. 94 del 27/11/2018

Oggetto: Gara europea a procedura aperta, suddivisa in tre lotti, per l’affidamento del Servizio di ristorazione, a ridotto impatto ambientale, per i ragazzi dei Servizi Penali Minorili della Sicilia – Anno 2019

  • Lotto n. 1 – C.I.G.: 76560769C6
  • Lotto n. 2 – C.I.G.: 7656189707
  • Lotto n. 3 – C.I.G.: 7656227663

Nomina Commissione Giudicatrice

IL DIRIGENTE

Premesso che:

  • con Determina Dirigenziale n. 69 del 02.10.2018  veniva indetta gara d’appalto mediante procedura aperta, suddivisa in tre lotti, per l’affidamento del Servizio di ristorazione, a ridotto impatto ambientale, per i ragazzi dei Servizi Penali Minorili della Sicilia – Anno 2019.

Visto:

  • il D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50 “Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull’aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appalti pubblici e sulle procedure d’appalto degli Enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia, dei trasporti e dei servizi postali, nonché per il riordino della disciplina vigente in materia di contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture e ss.mm.ii.;
  • l’art. 77 comma 1 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. stabilisce che nelle procedure di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, la valutazione delle offerte dal punto di vista tecnico ed economico è affidata ad una Commissione giudicatrice composta da esperti nello specifico settore cui afferisce l’oggetto del contratto.
  • il medesimo articolo al comma 3 impone che i commissari vengono scelti, in numero dispari e comunque non superiore a cinque, tra esperti iscritti all’Albo istituito presso l’ANAC secondo criteri individuati con apposite determinazioni da parte della medesima ANAC;
  • la Delibera n.1190 del 16 novembre 2016 -  Linee Guida n. 5, di attuazione del D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, aggiornate al d.lgs. del 19/472017 con deliberazione del Consiglio n. 4 del 10 gennaio 2018, recanti “Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici”;
  • il Comunicato del Presidente dell’ANAC del 18 luglio 2018 “Istruzioni operative per l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei commissari di gara e per l’estrazione dei commissari”;
  • l’art. 216 comma 12 del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. stabilisce che fino all’adozione della disciplina in materia d’iscrizione all’Albo,art. 78, la commissione continua ad essere nominata dall’organo della stazione appaltante competente ad effettuare la scelta del soggetto affidatario del contratto, secondo regole di competenza e trasparenza preventivamente individuate da ciascuna stazione appaltante;

Considerato:

  • che il termine per la presentazione delle offerte è scaduto in data 26/11/2018 alle ore 13:00 e che, pertanto, è possibile procedere alla nomina dei commissari e alla costituzione della commissione;

Ritenuto:

  • di procedere alla selezionare di numero tre commissari tra i funzionari di questa amministrazione e quindi di nominare quali componenti della commissione i dipendenti di seguito indicati, muniti di qualificazione, funzioni e ruoli che ben giustificano la partecipazione alla Commissione stessa;

DETERMINA

  1. di nominare la Commissione giudicatrice nella procedura di Gara europea, suddivisa in tre lotti, per l’affidamento del Servizio di ristorazione, a ridotto impatto ambientale, per i ragazzi dei Servizi Penali Minorili della Sicilia – Anno 2019, così come di seguito indicato:
    • Dott.ssa Maria Teresa Guccione Presidente;
    • Rag. Antonino Catalano Componente;
    • Dott. Emanuele Cappelli Componente/Verbalizzante
  2. di pubblicare, ai sensi dell’art. 29, comma 1, del D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii. il presente provvedimento nella sezione “amministrazione trasparente” del Ministero della Giustizia.

Il Direttore a.p.m.
Amelia Pinello