salta al contenuto

Servizi di mensa ed altri servizi per clientela ristretta - Centro giustizia minorile - PALERMO - CIG: LOTTO 1 76560769C6 LOTTO 2 7656189707 LOTTO 3 7656227663 - Bando di gara

16 ottobre 2018

Dipartimento giustizia minorile e di comunità
Centro per la Giustizia minorile per la Sicilia

PALERMO

Italia-Palermo: Servizi di mensa ed altri servizi di caffetteria per clientela ristretta
2018/S 200-455687
Bando di gara
Servizi

Direttiva 2004/18/CE

Sezione I: Amministrazione aggiudicatrice

I.1)Denominazione, indirizzi e punti di contatto
Centro per la Giustizia Minorile per la Sicilia
Via Principe di Palagonia 135/A
Punti di contatto: Centro per la Giustizia Minorile la Sicilia
All'attenzione di: R.U.P. Marina Restivo
90145 Palermo
Italia
Telefono: +39 91225916
Posta elettronica: cgm.palermo.dgm@giustizia.it
Fax: +39 916826763
Indirizzi internet:
Indirizzo generale dell'amministrazione aggiudicatrice: http://www.giustizia.it
Accesso elettronico alle informazioni: http://www.giustizia.it
Ulteriori informazioni sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Il capitolato d'oneri e la documentazione complementare (inclusi i documenti per il dialogo competitivo e per il sistema dinamico di acquisizione) sono disponibili presso: I punti di contatto sopra indicati
Le offerte o le domande di partecipazione vanno inviate a: I punti di contatto sopra indicati
I.2)Tipo di amministrazione aggiudicatrice
Ministero o qualsiasi altra autorità nazionale o federale, inclusi gli uffici a livello locale o regionale
I.3)Principali settori di attività
Istruzione
Altro: Giustizia Minorile
I.4)Concessione di un appalto a nome di altre amministrazioni aggiudicatrici
L'amministrazione aggiudicatrice acquista per conto di altre amministrazioni aggiudicatrici: no

Sezione II: Oggetto dell'appalto

II.1)Descrizione
II.1.1)Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice:
Gara europea a procedura aperta, suddivisa in 3 lotti, per l'affidamento del servizio di ristorazione, a ridotto impatto ambientale, per i ragazzi dei Servizi penali minorili della Sicilia — anno 2019
II.1.2)Tipo di appalto e luogo di consegna o di esecuzione
Servizi
Categoria di servizi n. 17: Servizi alberghieri e di ristorazione
Luogo principale di esecuzione dei lavori, di consegna delle forniture o di prestazione dei servizi: Acireale, Caltanissetta, Catania, Messina, Palermo.
Codice NUTS ITG1
II.1.3)Informazioni sugli appalti pubblici, l'accordo quadro o il sistema dinamico di acquisizione (SDA)
L'avviso riguarda un appalto pubblico
II.1.4)Informazioni relative all'accordo quadro
II.1.5)Breve descrizione dell'appalto o degli acquisti
Servizio di vitto, a ridotto impatto ambientale, con preparazione pasti in centri di cottura dell’amministrazione in favore dei ragazzi ospiti negli Istituti Penali Minorili (IPM) della Sicilia (Palermo, Catania, Caltanissetta e Acireale) e servizio di pasti veicolati per i Centri di Prima Accoglienza (CPA) di Catania e Messina, secondo le modalità dettagliate negli atti di gara.
II.1.6)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
55511000
II.1.7)Informazioni relative all'accordo sugli appalti pubblici (AAP)
L'appalto è disciplinato dall'accordo sugli appalti pubblici (AAP): no
II.1.8)Lotti
Questo appalto è suddiviso in lotti: sì
Le offerte vanno presentate per uno o più lotti
II.1.9)Informazioni sulle varianti
Ammissibilità di varianti: no
II.2)Quantitativo o entità dell'appalto
II.2.1)Quantitativo o entità totale:
2 951 083,28 EUR
Valore stimato, IVA esclusa: 1 054 172,60 EUR
II.2.2)Opzioni
Opzioni: sì
Descrizione delle opzioni: Facoltà di rinnovo, ripetizione servizi analoghi e proroga tecnica ex D.Lgs. 50/2016 e ss.mm.ii.
Calendario provvisorio per il ricorso a tali opzioni:
in mesi: 12 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
II.2.3)Informazioni sui rinnovi
L'appalto è oggetto di rinnovo: sì
Numero di rinnovi possibile: 1
Nel caso di appalti rinnovabili di forniture o servizi, calendario di massima degli appalti successivi:
in mesi: 12 (dall'aggiudicazione dell'appalto)
II.3)Durata dell'appalto o termine di esecuzione
inizio 1.1.2019. conclusione 31.12.2019

Informazioni sui lotti

Lotto n.: 1 Denominazione: Servizio di ristorazione IPM Catania e pasti veicolati per i Centri di prima accoglienza di Catania e di Messina — CIG: 76560769C6
1)Breve descrizione
Servizio di vitto, a ridotto impatto ambientale, con preparazione pasti nel centro di cottura dell’amministrazione in favore dei ragazzi ospiti nell'Istituto penale minorile di Catania e servizio di pasti veicolati per i Centri di prima accoglienza di Catania e Messina, secondo le modalità dettagliate negli atti di gara.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
55511000
3)Quantitativo o entità
1 203 631,22 EUR
Valore stimato, IVA esclusa: 429 868,29 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
inizio 1.1.2019. conclusione 31.12.2019
5)Ulteriori informazioni sui lotti

Lotto n.: 2 Denominazione: Servizio di ristorazione IPM Acireale — CIG: 7656189707
1)Breve descrizione
Servizio di vitto, a ridotto impatto ambientale, con preparazione pasti nel centro di cottura dell’amministrazione in favore dei ragazzi ospiti nell'Istituto penale minorile di Acireale, secondo le modalità dettagliate negli atti di gara.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
55511000
3)Quantitativo o entità
539 514,06 EUR
Valore stimato, IVA esclusa: 192 683,59 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
inizio 1.1.2019. conclusione 31.12.2019
5)Ulteriori informazioni sui lotti

Lotto n.: 3 Denominazione: Servizio di ristorazione IPM/CPA di Palermo e IPM/CPA di Caltanissetta — CIG: 7656227663
1)Breve descrizione
Servizio di vitto, a ridotto impatto ambientale, con preparazione pasti nei centri di cottura dell’amministrazione in favore dei ragazzi ospiti negli Istituto Penali minorili di Palermo e Caltanissetta, secondo le modalità dettagliate negli atti di gara.
2)Vocabolario comune per gli appalti (CPV)
55511000
3)Quantitativo o entità
1 207 938,00 EUR
Valore stimato, IVA esclusa: 431 620,72 EUR
4)Indicazione di una durata diversa dell'appalto o di una data diversa di inizio/conclusione
inizio 1.1.2019. conclusione 31.12.2019
5)Ulteriori informazioni sui lotti

Sezione III: Informazioni di carattere giuridico, economico, finanziario e tecnico

III.1)Condizioni relative all'appalto
III.1.1)Cauzioni e garanzie richieste:
È richiesta una garanzia provvisoria pari al 2 % del valore a base d'asta del lotto o dei lotti per i quali si presenta offerta.
La garanzia definitiva da calcolare sull'importo contrattuale, secondo le misure e le modalità previste dall'art. 103 del D.Lgs. 50/2016.
III.1.2)Principali modalità di finanziamento e di pagamento e/o riferimenti alle disposizioni applicabili in materia:
Fondi di capitolo di bilancio per l'anno 2019 del ministero della Giustizia — Dipartimento Giustizia Minorile e di Comunità.
III.1.3)Forma giuridica che dovrà assumere il raggruppamento di operatori economici aggiudicatario dell'appalto:
Come da Disciplinare di gara.
III.1.4)Altre condizioni particolari
La realizzazione dell'appalto è soggetta a condizioni particolari: no
III.2)Condizioni di partecipazione
III.2.1)Situazione personale degli operatori economici, inclusi i requisiti relativi all'iscrizione nell'albo professionale o nel registro commerciale
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Possono partecipare alla presente gara, in forma singola o associata, gli operatori economici di cui all'art. 45 del D.Lgs. 50/2016 iscritti nel registro delle imprese tenuto dalla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura per l’attività oggetto dell’appalto.
Il concorrente non stabilito in Italia ma in altro Stato membro o in uno dei paesi di cui all’art. 83, comma 3, del Codice, presenta dichiarazione giurata o secondo le modalità vigenti nello Stato nel quale è stabilito.
III.2.2)Capacità economica e finanziaria
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti: Adeguata solvibilità finanziaria.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti: Fatturato specifico minimo annuo, riferito a ciascuno degli ultimi 3 esercizi finanziari disponibili, nel settore di attività della ristorazione collettiva, oggetto dell’appalto, non inferiore a:

  • lotto 1: 200 000,00 EUR, IVA esclusa,
  • lotto 2: 100 000,00 EUR, IVA esclusa,
  • lotto 3: 200 000,00 EUR, IVA esclusa.

III.2.3)Capacità tecnica
Informazioni e formalità necessarie per valutare la conformità ai requisiti:
Precedente esperienza nell'esecuzione di servizi analoghi con quelli dell'appalto.
Livelli minimi di capacità eventualmente richiesti:
Esecuzione negli ultimi 3 anni di servizi analoghi di importo complessivo minimo non inferiore a un mezzo del fatturato specifico annuo richiesto per il lotto/lotti cui si partecipa.
È richiesto inoltre:

  • possesso di una valutazione di conformità del proprio sistema di gestione della qualità alla norma UNI EN ISO 9001:2015 idonea, pertinente e proporzionata al «servizio di ristorazione»,
  • possesso di valutazione di conformità delle proprie misure di gestione ambientale, registrazione EMAS o altri sistemi di gestione ambientale conformi all’art. 45 del regolamento (CE) n. 1221/2009 oppure una certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001:2015 o altre norme di gestione ambientale fondate su norme europee o internazionali, idonea, pertinente e proporzionata al servizio di ristorazione.

III.2.4)Informazioni concernenti appalti riservati
III.3)Condizioni relative agli appalti di servizi
III.3.1)Informazioni relative ad una particolare professione
La prestazione del servizio è riservata ad una particolare professione: no
III.3.2)Personale responsabile dell'esecuzione del servizio
Le persone giuridiche devono indicare il nome e le qualifiche professionali del personale incaricato della prestazione del servizio: sì

Sezione IV: Procedura

IV.1)Tipo di procedura
IV.1.1)Tipo di procedura
Aperta
IV.1.2)Limiti al numero di operatori che saranno invitati a presentare un’offerta
IV.1.3)Riduzione del numero di operatori durante il negoziato o il dialogo
IV.2)Criteri di aggiudicazione
IV.2.1)Criteri di aggiudicazione
Offerta economicamente più vantaggiosa in base ai criteri indicati di seguito

  1. Sistema organizzativo. Ponderazione 12
  2. Sistema di approvvigionamento. Ponderazione 28
  3. Modalità operative. Ponderazione 30
  4. Servizi aggiuntivi. Ponderazione 10

IV.2.2)Informazioni sull'asta elettronica
Ricorso ad un'asta elettronica: no
IV.3)Informazioni di carattere amministrativo
IV.3.1)Numero di riferimento attribuito al dossier dall’amministrazione aggiudicatrice:
Determina a contrarre n. 69 del 2.10.2018
IV.3.2)Pubblicazioni precedenti relative allo stesso appalto
no
IV.3.3)Condizioni per ottenere il capitolato d'oneri e documenti complementari o il documento descrittivo
Documenti a pagamento: no
IV.3.4)Termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione
26.11.2018 - 13:00
IV.3.5)Data di spedizione ai candidati prescelti degli inviti a presentare offerte o a partecipare
IV.3.6)Lingue utilizzabili per la presentazione delle offerte o delle domande di partecipazione
italiano.
IV.3.7)Periodo minimo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta
in giorni: 180 (dal termine ultimo per il ricevimento delle offerte)
IV.3.8)Modalità di apertura delle offerte
Data: 29.11.2018 - 10:00
Luogo:
Centro per la Giustizia Minorile, via Principe di Palagonia 135/A, 90145 Palermo.
Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: sì
Informazioni complementari sulle persone ammesse e la procedura di apertura: Legali rappresentanti (o soggetti dagli stessi delegati) delle ditte concorrenti

Sezione VI: Altre informazioni

VI.1)Informazioni sulla periodicità
Si tratta di un appalto periodico: no
VI.2)Informazioni sui fondi dell'Unione europea
L'appalto è connesso ad un progetto e/o programma finanziato da fondi dell'Unione europea: no
VI.3)Informazioni complementari
VI.4)Procedure di ricorso
VI.4.1)Organismo responsabile delle procedure di ricorso
Tribunale Amministrativo Regionale (TAR) della Sicilia
90100 Palermo
Italia
Telefono: +39 917431111
VI.4.2)Presentazione di ricorsi
Informazioni precise sui termini di presentazione dei ricorsi: Avanti al TAR nei termini previsti dall'art. 120 del D.Lgs. 2.7.2010, n. 104.
VI.4.3)Servizio presso il quale sono disponibili informazioni sulla presentazione dei ricorsi
VI.5)Data di spedizione del presente avviso:
16.10.2018