salta al contenuto

Fornitura di n. 27 veicoli, non protetti, furgonati finestrati, esclusivi per trasporto n. 1 detenuto disabile in carrozzina - DAP - ROMA - CIG 74558455EE - 2018 - Delibera a contrarre 1572

28 marzo 2018

Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria
Direzione Generale del Personale e delle Risorse

Prot. n. 001572 del 28 marzo 2018

Il Direttore generale

Vista la determina prot.n.8712 del 29 dicembre 2017 con la quale è stato disposto di procedere all’acquisto, mediante procedura ristretta con criterio di aggiudicazione dell’offerta economica più vantaggiosa, di n.27 autoveicoli , non protetti, furgonati finestrati, esclusivi per il trasporto di n.1 detenuto disabile in carrozzina, con diritto di opzione per ulteriori 24 autoveicoli entro 36 mesi dalla sottoscrizione del contratto di acquisto;

Visti i fondi assegnati sul cap. 7321 p.g. 1 residui di lettera F esercizio finanziario 2017;

Visto il programma degli acquisti di automezzi correlato ai fondi assegnati sul cap. 7321 p.g.1 residui di lettera F ivi inclusi quelli per l’ammodernamento delle dotazioni in uso alle forze di Polizia;

Considerata la necessità per l’Amministrazione penitenziaria di procedere ad una gara per l’acquisto di n. 27 veicoli, non protetti, furgonati finestrati, esclusivi per il trasporto di n. 1 detenuto disabile in carrozzina. riservandosi la facoltà di esercitare il diritto di opzione per l’acquisto di ulteriori 24 automezzi entro 36 mesi dalla sottoscrizione del contratto di acquisto;

Viste le convenzioni attive disponibili sulla piattaforma Consip e verificato che le stesse non rispondono alle esigenze di questa Amministrazione, poiché gli automezzi non sono predisposti al trasporto di n.1 detenuto disabile in carrozzina;

Tenuto conto che il costo, per realizzare lo speciale allestimento sugli automezzi, incide sensibilmente sul prezzo complessivo da corrispondere e che le modifiche da apportare non sono state oggetto di parere di congruità da parte della Centrale di committenza;

Vista la legge ed il regolamento della contabilità generale dello Stato;

Visto l’art.32 del d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50;

Ritenuto che la procedura che si intende adottare è prevista dall’ art. 60 del d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (procedura aperta);

Determina

  1. di avviare la procedura per l’acquisto di n. 27 veicoli, non protetti, furgonati finestrati, esclusivi per il trasporto di n. 1 detenuto disabile in carrozzina con eventuale opzione di ulteriori 24 automezzi, da esercitarsi entro 36 mesi dalla sottoscrizione del contratto di acquisto, secondo il capitolato tecnico e le indicazioni fornite dall’Ufficio VIII di questa Direzione generale;
  2. di indire, per l’approvvigionamento in questione, una gara pubblica in ambito comunitario mediante procedura aperta;
  3. di ritenere ammissibili alla partecipazione alla gara (a pena di esclusione), esclusivamente le case costruttrici di automezzi (c.d. “case madri”), la cui attività consiste nella produzione di automezzi, in particolare, nella produzione delle parti essenziali del veicolo o alle persone giuridiche delegate dalla casa costruttrice ad assumere, in nome di essa ed in condizione di esclusività, obbligazione contrattuale con gli acquirenti, con esclusione delle imprese che realizzino solamente l’allestimento degli automezzi, salvo che non si associno, anche in forma temporanea, con le predette imprese costruttrici, come sopra definite, che nell’eventuale R.T.I. dovranno comunque assumere la qualità di capo gruppo, in tal caso, l’impresa concorrente dovrà corredare la propria domanda di partecipazione con la dichiarazione rilasciata dalla casa madre con cui quest’ultima s’impegna a farsi carico delle obbligazioni assunte dal concorrente, in caso di inadempimento totale o anche parziale del proprio mandatario commerciale, subentrando a tutti gli effetti di legge all’obbligato principale, nell’intero rapporto contrattuale, a garanzia dell’assolvimento delle obbligazioni assunte nei confronti dell’amministrazione;
  4. di procedere all’aggiudicazione secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa;
  5. la base d’asta, fissata sul prezzo unitario (per singolo automezzo), è pari a euro (trentaquattromiladuecentonovanta/68) euro 34.290,68, IVA esclusa, per un totale a base di gara pari ad euro 925.848,36 (novecentoventicinquemilaottocentoquarantotto/36) IVA esclusa riferita a n. 27 furgoni;
  6. il valore stimato del presente appalto, calcolato ai sensi dell’art. 35 del d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50 e comprensivo quindi anche del valore dell’eventuale esercizio del diritto di opzione, da esercitare entro 36 mesi dalla sottoscrizione del contratto di acquisto, di ulteriori 24 automezzi, è pari a euro 1.748.824,68 (unmilionesettecentoquarantottomilaottocentoventiquattro/68) IVA esclusa;
  7. che le relative spese graveranno sul capitolo di spesa n. 7321 p.g. 1 residui di lettera F del bilancio passivo del Ministero della giustizia nell’esercizio finanziario 2018;
  8. di nominare l’ing. Giulio Tarnai Responsabile unico del procedimento;
  9. di nominare l’Isp. superiore Alfredo Manzi Direttore dell’esecuzione del contratto;
  10. di calcolare il 2% di incentivi come previsto dall’art. 113 d. lgs 50/2016;
  11. di approvare il seguente quadro economico generale di spesa:
    Costo intervento forniture 27 furgoni euro 925.848,36 IVA esclusa
    1. Totale euro 925.848,36
    2. Incentivo 2% su A euro 18.516,97
    3. Iva 22% su A euro 203.686,64
    4. Spese di pubblicazione euro 15.000,00
    5. Contributo Avcp euro 600,00
    Totale euro 1.163.651,97

La presente sostituisce completamente la determina prot. n. 8712 del 29 dicembre 2017.

Il direttore generale
Pietro Buffa


Strumenti