Contributo unificato - Opposizione a provvedimento di rigetto della ammissione al gratuito patrocinio penale - procedimenti ex art. 99 d.p.r. n. 115 del 2002

provvedimento 22 settembre 2020
Foglio Informativo n. 1/2021

In riferimento al regime fiscale dell’iter di opposi-zione al provvedimento di rigetto all’ammissione al patrocinio a carico dello Stato nel processo penale, disciplinato dall’art. 99 del d.P.R. n. 115 del 2002 e, in rito, dalle disposizioni del d.lgs. 150/2011, ferma la peculiarità del regime delle spese nel processo penale, va dato seguito agli indirizzi di legittimità per cui “pur costituendo l’opposizione ex art. 99 un rimedio straordinario ed atipico, non si può dubitare che esso debba essere catalogato nell’area degli strumenti impugnatori, con i quali, cioè, si fa valere una censura avverso un atto decisorio” (Cass. n. 12491/11, cit., e n. 18697/18).

Poiché il procedimento di opposizione in esame, sebbene accessorio a quello penale, ha profili di autonomia rispetto al processo penale di riferimento ed impegna la macchina della giustizia nella risoluzione di una controversia ulteriore rispetto a quella affrontata dal giudice penale, resta dovuto il relativo versamento del contributo unificato.