salta al contenuto

Contributo unificato - Valore della controversia - Clausola di stile della maggior somma che verrà stabilita in corso di causa

provvedimento 18 luglio 2017
Foglio Informativo n. 2/2018

Non essendo ravvisabile alcuna dichiarazione di valore nella domanda di condanna della controparte al pagamento, in alternativa alla somma di denaro specificamente richiesta nelle conclusioni, della “maggior somma che verrà stabilita in corso di causa”, e non potendo il cancelliere, al momento dell’iscrizione a ruolo della causa, effettuare alcuna valutazione circa la natura “sostanziale” o “di stile” della formula stessa (trattandosi di valutazione relativa alla qualificazione del petitum, istituzionalmente riservata al giudice adito), il contributo unificato deve necessariamente essere quantificato sulla base della (come detto unica) dichiarazione di valore formulata dalla parte stessa.